AGGREDI' POLIZIOTTI E VIGILANTES, RESTA IN CARCERE IL 28ENNE GHANESE

Cronaca -

Nel corso dell’udienza svoltasi venerdì scorso è stato convalidato l’arresto del cittadino ghanese effettuato dalla Polizia di Stato in modo congiunto a personale dell’Arma dei Carabinieri.

Le forze dell’ordine erano intervenute nella zona industriale, dopo la segnalazione  di una intrusione in corso in una azienda; il ragazzo di 28 anni trovato sul posto si era scagliato ingiustificatamente e in modo violento contro i poliziotti, metronotte e  carabineri procurando loro lesioni.

Anche a causa dei suoi precedenti giudiziari specifici lo straniero, dopo la convalida dell’arresto effettuato in flagranza dei reati di resistenza e violenza ai pubblici ufficiali, è stato sottoposto alla custodia cautelare in carcere in attesa del processo defintivo.

In ogni caso prosegue la procedura finalizzata alla sua definitiva espulsione dal territorio nazionale.

Nelle ultime ore, invece, nel corso del continuo monitoraggio del territorio, gli agenti del Commissariato di P.S. hanno rintracciato altri due stranieri, un afghano di 25 anni e un pakistano di 40, nei confronti dei quali, dopo essere stati identificati, sono state attivate le procedure di protezione internazionale in quanto richiedenti asilo politico.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb