AL BARONE TOCCA DIFENDERSI DA UN FURTO

Il comunicato dopo la partecipazione alla partita in curva
Cronaca -

In rete circola un video che ritrae il candidato sindaco Vitantonio Colucci mostrare una banconota da 100 euro nella curva nord dello stadio Veneziani durante l'incontro di ieri perso dal Monopoli per 1 a 0. Il video è stato diffuso e commentato, come spesso capita, a seconda di come si vuol interpretare l'accaduto. Noi scegliamo di dar voce all'interessato, che in un comunicato stampa spiega le ragioni del suo gesto. Ci si consenta solo di annotare che la banconota è stata rubata dalle mani di Colucci, ma sino ad oggi nessuno ha stigmatizzato il gesto di un ladro. Noi lo facciamo, ribadendo che non siamo dalla parte di nessuno, se non da quella della giustizia. Ecco il comunicato del barone Colucci:

"In merito al video girato allo stadio di Monopoli e pubblicato su facebook voglio chiarire la mia posizione e soprattutto raccontare il reale svolgimento dei fatti.

Sin dal 1969 sono stato presidente della polisportiva Rinascente Monopoli, impegnata nel calcio, nel judo, nell'atletica leggero, nel ciclismo e nella pallavolo e in più occasione presidente del Monopoli Calcio. Quando non sono stato presidente, ho sponsorizzato la squadra (attualmente la mia azienda, Plastic Puglia, sponsorizza la Monos Polis Under 18) e gli Ultras, compiendo grandi sforzi economici. In questo specifico episodio di cui si parla ho voluto semplicemente incoraggiare la curva offrendo da bere a tutti gli spettatori per far risalire il morale (perdevamo 1-0 ed eravamo nella pausa tra il 1° e il 2° tempo) affinchè si potesse sostenere a gran voce la squadra per poter ribaltare il risultato. Purtroppo non ci siamo riusciti ma ci siamo divertiti lo stesso.

Voglio solo aggiungere che in 61 anni di lavoro non ho mai pensato di poter comprare nè la gente nè l'onore di nessuno facendo piovere soldi dal cielo, la mia è stata un'ingenua azione spontanea compiuta con il cuore, come tante altre volte ho fatto in questi decenni. Mi rendo conto che adesso ogni mia azione potrà essere strumentalizzata soprattutto dai miei avversari politici ma in cuor mio sono tranquillo di aver agito in buona fede."

(Foto Giovanni Barnaba) 

 
 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb