AL PASTIFICIO DIVELLA QUASI 3 MILIONI DI EURO DI FONDI PUBBLICI

Cronaca -

di Nino Sangerardi

 

“La società è ammessa alla presentazione del progetto definitivo”. E’ quanto deliberato dalla Giunta regionale a fronte della domanda di aiuto economico,settore grandi imprese, inviata da F. Divella spa. L’agevolazione concedibile è pari a  2.977.707,00 euro rispetto all’investimento complessivo di 11.710.828,00,due le nuove unità occupazionali.

Il gruppo Divella risulta beneficiario di finanziamenti in capo alla Regione Puglia tramite due contratti di programma : nel 2010 euro 4.500.000,00(17.005.161,00 euro di propri capitali) e  7.436.566,45 euro nel 2012( 24.795.054,33 euro di mezzi propri).

L’iniziativa da realizzare nello stabilimento di Rutigliano(Bari) consiste,tra l’altro, nel potenziamento della capacità produttiva e “… ottimizzazione risultati aziendali attraverso lo sfruttamento di nuove tecnologie e soluzioni innovative nei processi di produzione,mentre con ricerca e sviluppo si potrà ottenere un’innovazione sostanziale del processo di produzione di pasta lunga essiccata ad elevata temperatura”. Dal punto di vista commerciale Divella intende sviluppare la penetrazione nel mercato nazionale e internazionale, soprattutto per i prodotti da forno inerente la prima colazione.

F.Divella spa a livello italiano è seconda, per volumi di pasta venduta, solo al leader di mercato Barilla spa mentre nel Sud Italia è al primo posto con una quota del 16% in volume( che corrisponde a circa il 50% dei consumi di pasta) e del 14% in valore.

Nel corso degli ultimi anni il fatturato ha registrato un incremento e i manager dell’impresa pugliese prevedono un ulteriore aumento che si attesterà da 201.260.000,00  a 225.900.000,00 euro nell’anno a regime.

Trecentotredici i dipendenti che operano nelle fabbriche di Rutigliano e Noicattaro : pastificio per la creazione di pasta fresca e speciale e un biscottificio.

Per il futuro occorre tenere conto—scrivono i tecnici di Puglia Sviluppo spa,società della Regione che ha analizzato il programma sottoscritto da F.Divella spa—di fenomeni da non sottovalutare come i seguenti : inasprimento della concorrenza internazionale,crescente potere contrattuale dei grandi centri di acquisto,i preoccupanti eventi delle contraffazioni e le politiche protezionistiche adottate dalla nuova presidenza degli Stati Uniti d’America.

Il capitale sociale di F. Divella ammonta a 2.120.000,00 euro,suddiviso così : Francesco Divella 20,74%,Cirillo Divella 15,71,Vincenzo Divella 12,27,Agostino Divella 11,66, Pasquale Divella 11,64,i piccoli azionisti 27,98. Matteo Solimando è il presidente del consiglio di amministrazione.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb