ALL’I.C. “DIETA –SOFO” APERTI I LABORATORI CREATIVI POMERIDIANI

Cronaca -

L’Istituto Comprensivo “Via Dieta – V. SOFO” è tra le poche scuole del primo ciclo della provincia di Bari risultata beneficiaria del finanziamento biennale per la realizzazione del PIANO  TRIENNALE delle ARTI, promosso dal MiBACT e dal MIUR, con un proprio progetto di Educazione al Patrimonio (Referente la Prof.ssa Anna Ostuni) che prevede, tra l’altro, l’apertura di laboratori creativi pomeridiani, frequentabili oltre che dagli alunni di scuola primaria e secondaria, anche dai relativi genitori, nell’ottica della continuità educativa: un modo per rendere la Scuola centro di aggregazione   territoriale.

In particolare sono già attivi presso la Scuola Secondaria di I grado “V. SOFO”: un laboratorio di tessitura con l’utilizzo di telai per la produzione di tessuti di lana, cotone e seta, successivamente dipinti a mano, curato dalle docenti di arte Prof.sse Lacirignola Lucia e Lippo Stefania; un laboratorio multimediale, guidato dall’Animatore Digitale Prof. Cazzorla Mario, mirato all’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche, tra le quali anche la stampante in 3D;  laboratori musicali di Percussioni (prof. Grande), Sassofono (prof.ssa Lobasso) e Flauti dolci (proff. Brescia e Giamporcaro), che arricchiscono il già ampio ventaglio di esperienze dell’indirizzo musicale.

La pluriennale esperienza dell’Istituto sul versante dell’Educazione al Patrimonio, derivante dall’essere la Scuola membro della Rete Scuole-UNESCO-Italia da un quadriennio, ha permesso all’Istituzione di  elaborare un progetto biennale, finanziato dall’USR-Puglia, che permetterà di proseguire il proprio percorso di adozione permanente del Museo della Confraternita di S. Giuseppe, sito all’interno della Chiesa di S. Leonardo. Le varie attività avviate hanno trovato una apprezzata vetrina sabato 17 novembre u.s., con la prima apertura straordinaria del Museo per il corrente a.s. 2018/19, allietata dal concento dell’Ensamble di flauti dolci, composto da una trentina di ragazzi delle classi terze, che hanno suonato musiche di Morricone, Bach, ecc., allietando così le visite, guidate da altrettante mini-guide turistiche, preparate dalla prof.ssa Calefati Angela, che hanno condotto i numerosi visitatori accorsi alla scoperta dei reperti gelosamente custoditi all’interno.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb