ANCORA UNA DISCARICA A CIELO APERTO, LA DENUNCIA DEI CINQUE STELLE

Cronaca -

Riceviamo e pubblichiamo dalla consigliera comunale del M5S Giulia Cazzorla:

Dopo il ritrovamento dei cassonetti dismessi, non igienizzati e non sanificati, contenenti addirittura residui di rifiuti, stoccati con regolare determina dirigenziale in un terreno agricolo privato, ecco un'altra discarica a cielo aperto! 

Una cittadina monopolitana ci segnala l'abbandono di ingenti quantità di residui di potatura di pini, risalenti alle prime settimane di gennaio 2020, nel terreno pubblico tra il rudere dell’incompiuto Palazzo dello Sport e la Piscina comunale in Via Procaccia.

La cittadina prima di rivolgersi a noi, ha denunciato il fatto all'URP e, come da questi suggerito, ha scritto ai Vigili e al Comune.

Ovviamente ad oggi non ha ricevuto alcuna risposta! 

È passato un mese e, come abbiamo potuto constatare noi stessi, recandoci sul posto e scattando le foto a corredo di questo comunicato, la situazione è rimasta invariata.

A questo punto ci sono alcune domande da rivolgere a questa amministrazione:

Si tratta di abbandono illecito di rifiuti o di deposito autorizzato dall’Amministrazione? Se vi sia una autorizzazione, come mai si è scelto di depositare proprio in quest'area i residui della potatura dei pini situati in aree pubbliche?

Qualcuno ha pensato a cosa potrebbe accadere se incidentalmente o volutamente quell'enorme quantità di legna prendesse fuoco?

È stato considerato il pericolo igienico sanitario di tale abbandono? Non è escluso il proliferare di insetti, rettili, ratti e altri animali, con evidenti ripercussioni sanitarie oltre che di immagine. 

Per quanto tempo tutto quel materiale legnoso deve restare in quell'area? Quale sarà la destinazione ultima di quel materiale che, come potete notare dalle foto, contiene anche plastica, vetro e altro? 

Da ultimo vorremmo sapere perché gli enti preposti non si degnano quanto meno di rispondere ai cittadini che con grande senso di responsabilità, denunciano e contattano chi di dovere, con l'unico obiettivo di salvaguardare il territorio? 

Il M5S ringrazia la Cittadina e si fa portavoce di questa segnalazione invitando ufficialmente chi di dovere, per mano dei vigili o di Energeticambiente, tramite specifica interrogazione, a ripulire celermente quell'area.

La città è dei cittadini e l'Amministrazione ha il dovere di proteggerla, salvaguardarla, farla crescere sana e non maltrattarla in questo modo!

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb