ANCORA UNA SETTIMANA DI PRIMAVERA, ALBICOCCHI GIA' IN FIORE

Cronaca -

Sarà un'altra settimana di primavera. Lo assicurani gli esperti meteo per i quali le temperature sono destinate a subire un netto e deciso aumento con valori tipicamente primaverili. "Dopo un lunedì ancora senza grossi scossoni - dicono a ilmeteo.it - la giornata di martedì sarà caratterizzata da un deciso rinforzo di venti miti occidentali che faranno schizzare verso l'alto i termometri  soprattutto sul versante adriatico a causa dei venti di caduta.  Anche nei giorni successivi il quadro termico non sembra orientarsi verso il freddo. Una perturbazione colpirà il nostro Paese tra giovedì notte e gran parte di venerdì 14 febbraio: le temperature subiranno solo un fisiologico calo a causa del maltempo e ad un rinforzo dei venti di Maestrale. Sarà comunque solo una breve parentesi in quanto già nel corso del weekend, sembra altamente probabile un ripristino a condizioni anticicloniche con la conseguente persistenza di un quadro climatico sempre poco consono al calendario."

La natura, difatti, si è già svegliata. “Dopo le forti raffiche di vento e la colonnina di mercurio in caduta libera, si sta tornando a temperature che raggiungeranno nuovamente i 20 gradi centigradi. I continui shock termici stanno mandano in tilt qualche albero da frutto che sta fiorendo in anticipo anche di 2 mesi. Il clima pazzo non aiuta certamente la programmazione colturale in campagna e la diminuzione di acqua negli invasi è continua e costante, mitigata solo parzialmente dalla sporadiche piogge torrenziali che producono solo un effetto disastroso sui campi”, denuncia Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb