APRILE, DIFFERENZIATA AL 78%

Cronaca -

Il 78 per cento dei rifiuti raccolti a Monopoli nel mese di aprile 2020 sono stati avviati al recupero. Solo il 22 per cento sono finiti in discarica. Un risultato straordinario che dà esattamente l’idea del gran lavoro fatto e lascia ben sperare per il futuro.

 Lo scorso 17 dicembre 2019, Legambiente Puglia celebrò la consueta edizione annuale dei “Comuni Ricicloni”, quelli cioè capaci di rispettare l’ambiente con buone prassi che partivano dal recupero del maggior numero di prodotti, lasciando finire in discarica soltanto quelli che non potevano essere recuperati. Ebbene, se il Comune di Monopoli, all’epoca, avesse prodotto la percentuale di raccolta differenziata ottenuta nel mese di aprile 2020, sarebbe entrata di diritto nella top ten dei comuni virtuosi. Con un importante valore aggiunto: sarebbe stata la prima in classifica tra le città che hanno circa 50mila abitanti. E sì, perché è certamente più semplice differenziare in città piccole e con un numero esiguo di abitanti. Molto più complicato in realtà medio-grandi e con territori complessi e diversificati.

 Ma i risultati di Monopoli sono straordinari e questa volta tutti devono andarne fieri: i cittadini, l’azienda che gestisce il servizio e l’Amministrazione comunale che lo ha varato e supportato.

 L’Amministrazione comunale aveva parlato di rivoluzione culturale, di svolta epocale, di processo di elevazione di Monopoli al livello delle grandi città europee. Ed i fatti stanno dando ragione innanzitutto al Sindaco Angelo  Annese, che si è assunto una grandissima responsabilità nel decidere il cambio di rotta nel sistema della raccolta differenziata dei rifiuti nel territorio cittadino, ma anche alla struttura amministrativa comunale guidata dall’ing. Antonello Antonicelli, Dirigente della ripartizione Ambiente del Comune, che ha saputo mettere in campo tutta la  sua esperienza maturata sull’argomento e, naturalmente, ad Energetikambiente, l’azienda  incaricata  della  gestione del servizio che ha dimostrato con i fatti che anche Monopoli poteva diventare modello virtuoso a livello regionale.

 Ecco, allora, i dati che dimostrano la lungimiranza dell’Amministrazione comunale e la capacità organizzativa e operativa di Energetikambiente: al 31 luglio 2019, ultimo giorno di raccolta del precedente gestore, il dato della differenziata a Monopoli si attestava sul 33 per cento, con larghe fette del territorio comunale ancora non servite   dal cosiddetto “porta-a-porta” e vedeva la presenza in città dei cassonetti.

 Ebbene, al termine di un complicato ma affascinante, progetto di riqualificazione del servizio e di implementazione delle risorse tecniche disponibili, lo scorso 3 febbraio 2020, è partita la fase due del progetto di  Energetikambiente: via i cassonetti da tutta la città e servizio porta-a-porta spinto in tutto il territorio cittadino, sia urbano che extra urbano (contrade incluse) ed i risultati sono francamente eccezionali ed in costante crescita esponenziale.

 E così si è passati dal 72 per cento di differenziata del mese di febbraio 2020, al 76 per cento di marzo, fino allo straordinario 78 per cento di aprile. In altre parole in discarica è giunto solo il 22 per cento dei rifiuti, con un beneficio incalcolabile sul futuro ambientale del territorio.

 Si trattava di dati molto attesi: dall’amministrazione comunale per avere la conferma della bontà delle sue scelte; da Energetikambiente, per avere risposte concrete sul modello gestionale applicato su misura per la particolare conformazione di Monopoli; dai cittadini, per comprendere se i sacrifici che stanno facendo portano ai risultati sperati.

 Questi dati, insomma, restituiscono entusiasmo per i risvolti ambientali e per la grande risposta degli utenti che lascia ben sperare per l’immediato futuro. La macchina, infatti, è entrata a pieno regime e ci si augura questi risultati possano ulteriormente migliorare nei prossimi mesi. I cittadini di Monopoli hanno evidentemente compreso a pieno l’importanza di questo servizio e si sono messi a disposizione per osservare le indicazioni ricevute anche grazie al capillare lavoro di condivisione portato avanti in sinergia tra Amministrazione comunale e Azienda con i tanti incontri divulgativi organizzati nei mesi precedenti lo start up del servizio. Come recita lo slogan adottato da Energetikambiente, “il futuro a Monopoli è già cominciato”.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb