AREA EX CEMENTERIA, ESULTANO ANNESE E LACATENA

Cronaca -

«Finalmente c’è il via libera all’accordo di programma e un’area cruciale per il futuro della Città di Monopoli potrà essere riqualificata e risanata». Ad affermarlo è il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, all’indomani della conferenza di servizi presso la Regione Puglia con all’ordine del giorno la proposta progettuale dell’Ambito portuale P1 così come modificata in base ai pareri giunti dagli Enti coinvolti nella Conferenza di Servizi.

«Si è chiuso un iter iniziato sei anni fa ma che ha le sue basi in quell’accordo siglato nel 2010 con la Italcementi per la demolizione dell’ex stabilimento e la bonifica del sito dall’amianto. È stato un percorso lungo e ad ostacoli ma che ha visto la più ampia partecipazione degli enti coinvolti. Il contributo e la fattiva collaborazione ricevuta dagli enti ed in prima battuta dall’intero consiglio comunale, sono stati preziosi, se non indispensabili, per il raggiungimento di un importante obiettivo strategico per lo sviluppo dell’intera comunità», afferma Annese.

«L’accordo di programma dovrà essere approvato dalla Regione e successivamente ratificato dal Consiglio Comunale. Terremo conto delle prescrizioni della Soprintendenza che ha chiesto di esprimere un parere anche in sede di progettazione esecutiva. Abbiamo preso l’impegno a sollecitare la pianificazione dell’area portuale insieme all’Autorità Portuale e alla Capitaneria di Porto. Infine, è nostra intenzione valutare l'idea di lanciare un concorso di idee per la progettazione degli spazi pubblici», conclude il Sindaco Annese.

«Si tratta di un primo importante passo nel processo di riqualificazione dell’area portuale a ridosso del centro storico e del murattiano. Ora parte la fase più importante e l’Amministrazione Comunale metterà tutto l’impegno possibile con la collaborazione di tutti gli enti interessati», afferma il Consigliere Comunale delegato alla Pianificazione del territorio e demanio Stefano Lacatena.

Il piano prevede la cessione al Comune di Monopoli di spazi pubblici che rappresentano la parte più consistente della riqualificazione urbana. È prevista la realizzazione di ampie aree a verde e la realizzazione di un parcheggio multipiano coperto in quota maggiore rispetto alle previsioni del PUG. Nel piano inoltre è previsto anche l’uso incondizionato ai fini pubblici delle coperture degli edifici insistenti sulle aree portuali. Saranno acquisiti al patrimonio comunale, quale contributo straordinario del costo di costruzione, l’edificio ex Gaslini, le ciminiere completamente ristrutturate ed un immobile di almeno 250 mq da destinare alle funzioni pubbliche.

Galleria fotografica: 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb