Atti osceni nel cinema, denunciato monopolitano

Cronaca -

Sono conclusi gli accertamenti relativi all’attività di alcuni giorni fa degli agenti del Commissariato di P.S. di Monopoli in un cinema multisala in città.

Una donna si era accorta che un uomo si era seduto alle sue spalle, a pochi posti di distanza (a meno di due metri), durante la programmazione di un film ed armeggiava continuamente con il suo apparato cellulare da diverso tempo. La signora si è molto impaurita quando poi ha scoperto nell’intervallo che l’uomo si era abbassato completamente i pantaloni e si era tolto le scarpe e nella saletta non vi erano altre persone oltre loro due. A questo punto ha chiamato il 113 e la tempestività dell’intervento delle volanti ha permesso di riscontrare e verificare che l’uomo era ancora privo dei pantaloni. Ovviamente,  una volta invitato a ricomporsi, è stato identificato sul posto ed allontanato.

Trattandosi di un film non vietato ai minori, per il potenziale rischio di ingresso di famiglie con figli a visionare lo spettacolo l’uomo di circa 40 anni, al termine degli accertamenti della Polizia di Stato è stato denunciato alla Procura della Repubblica per atti osceni.   

Sono conclusi gli accertamenti relativi all’attività di alcuni giorni fa degli agentidel Commissariato di P.S. di Monopoli in un cinema multisala in città.Una donna si era accorta che un uomo si era seduto alle sue spalle, a pochiposti di distanza (a meno di due metri), durante la programmazione di un filmed armeggiava continuamente con il suo apparato cellulare da diverso tempo.La signora si è molto impaurita quando poi ha scoperto nell’intervallo chel’uomo si era abbassato completamente i pantaloni e si era tolto le scarpe enella saletta non vi erano altre persone oltre loro due. A questo punto hachiamato il 113 e la tempestività dell’intervento delle volanti ha permesso diriscontrare e verificare che l’uomo era ancora privo dei pantaloni. Ovviamente,una volta invitato a ricomporsi, è stato identificato sul posto ed allontanato.Trattandosi di un film non vietato ai minori, per il potenziale rischio di ingressodi famiglie con figli a visionare lo spettacolo l’uomo di circa 40 anni, al terminedegli accertamenti della Polizia di Stato è stato denunciato alla Procura dellaRepubblica per atti osceni.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb