BARI, DA OGGI IL TRIBUNALE PENALE E' UNA TENDA. PROTESTANO GLI AVVOCATI

Cronaca -

Il gazebo giallo all'ingresso della tendopoli della Giustizia accoglierà gli avvocati e l'utenza per i controlli. Poi, superate le transenne, si accederà alle aule allestita nelle tre tensostrutture montante dalla Protezione civile regionale. Nel parcheggio sterrato del Palagiustizia di via Nazariantz, sede negli ultimi 17 anni della Procura e del Tribunale penale e ora dichiarato inagibile per rischio crollo, è tutto pronto oggi per celebrare le udienze di rinvio dei processi penali ordinari di primo grado.
    Le tre tende hanno un arredamento essenziale, pochi tavoli e sedie per permettere ai giudici di chiamare le udienze e fissarne il rinvio. Davanti al tavolo centrale, quello dove siederà il giudice, è attaccato un foglio di carta con la scritta 'La legge è uguale per tutti'. In segno di protesta lunedì, magistrati e avvocati sfileranno in corteo con le toghe sul braccio da via Nazariantz fino a di piazza De Nicola, dove è previsto un incontro con il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb