BUONI SPESA, L'OPPOSIZIONE: LA GIUNTA SE LA PRENDE COMODA

Cronaca -

Riceviamo e pubblichiamo dai consiglieri comunali Contento, Maione, Matera e Tamborrino:

Non tutti sanno (perchè le conferenze stampa vengono fatte solo per altre questioni) che alla mezzanotte di questo lunedì (6 luglio) scadrà il termine per presentare istanza di ammissione all'erogazione dei Buoni Spesa.

Ebbene si, dopo un’attesa di circa 3 mesi, i cittadini sono chiamati a fare in fretta se vogliono sperare di riuscire ad ottenere questo aiuto economico.

Infatti, la delibera della Giunta Regionale (n. 443/2020), con cui sono stati assegnati al nostro comune circa € 137.000,00, risale al 02 aprile e solo il 25 giugno la nostra “traballante” giunta comunale ha approvato l’Avviso per l’assegnazione dei “bonus spesa” in favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale causato dalla situazione emergenziale dovuta alla diffusione del virus Covid-19.

Meglio tardi che mai…dice un detto!

Vogliamo capire, e chiediamo al Sindaco Annese di chiarirlo nel prossimo Consiglio Comunale, perché si è atteso tanto. 

Con quale coerenza un avviso pubblico “volto a garantire una misura capace di dare una immediata risposta ai bisogni essenziali dei nuclei familiari” (è scritto così) viene approvato a distanza di quasi 3 mesi da quando quella misura è stata messa a disposizione.

Questa amministrazione ha lasciato sole tantissime famiglie monopolitane che in questi mesi hanno dovuto affrontare le gravi difficoltà economico sociali causate dal covid-19 potendo contare esclusivamente sulle loro forze e sui loro risparmi (per chi li aveva).

Non comprendiamo davvero il perché ci si sia mossi così tardi. Eppure, già il 22 maggio veniva convocata “in grande urgenza” la famosa (poi rivelatasi inutile) “commissione covid” proprio per discutere delle misure di sostegno ai cittadini, dell’utilizzo di questo trasferimento regionale e delle ulteriori misure e variazioni di bilancio predisposte dall’amministrazione. In quella occasione sembrava che gli assessori intervenuti e la maggioranza intera avessero le idee chiare su quello che bisognava fare. E lo stesso Sindaco annunciava il nuovo bando per i primi di giugno. Salvo poi, prendersi un altro mese prima di pubblicare il nuovo avviso e “rivedere” alcune cose: come l’importo del buono (era stato detto all’opposizione, che aveva chiesto chiarimenti, che la somma stanziata non era sufficiente per un buono di 150€ a familiare!).

Troviamo vergognoso che siano stati dati ai cittadini monopolitani solo dieci giorni di tempo per presentare istanza, ma ancor di più che i fondi stanziati per far fronte all’emergenza verranno erogati forse a fine luglio: infatti, questa volta, solo a conclusione dell’istruttoria di tutte le istanze verrà adottato il provvedimento gestionale di attribuzione del beneficio.

Per di più nel bando si fa riferimento alla situazione familiare o personale del mese di maggio, quando cioè molti avevano finalmente ricevuto gli aiuti dallo stato o ripreso a lavorare: questo vuol dire che solo poche famiglie, tra le tante che nei mesi scorsi sono state in grande difficoltà, riusciranno ad ottenere questo aiuto.

Il Sindaco con la sua Giunta e questa maggioranza si dimostrano ancora una volta poco “pronti” e poco preparati. 

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb