CARENZE AL SAN GIACOMO, INCONTRO CON IL DIRETTORE DELLA ASL

Cronaca -

Riceviamo dalla Conferenza delle Associazioni per la difesa delle strutture sanitarie cittadine:

Dopo i vari sms scambiati tra il presidente della Regione Puglia dott. Michele Emiliano ed il coordinatore del Comitato prof. Angelo Giangrande, nonché a seguito del breve incontro che il Comitato ha avuto col Presidente Emiliano mercoledì 8 gennaio nella Chiesa di S.Anna  in coda all’incontro con i Giovani Democratici, lo stesso Presidente, tramite l’on. Ubaldo Pagano presente all’incontro, ci ha fissato un appuntamento con il dott. Antonio Saguedolce, direttore della nostra Asl.

L’incontro avrà luogo martedì 14 gennaio p.v. alle ore 16,00 presso gli Uffici della Direzione Generale. E’ da tempo che il Comitato desiderava incontrare il dott. Sanguedolce per segnalargli le gravi carenze che stanno vivendo le strutture sanitarie cittadine (Ospedale e Medicina Territoriale). In particolare si parlerà della mancanza di primari in ben 7 strutture complesse su 8 in attività. Infatti ai 5 già mancanti da diversi anni ( Ortopedia: Chirurgia; Medicina; Cardiologia; Anestesia e Rianimazione;  si è aggiunta di recente anche la Radiologia a seguito degli episodi di assenteismo e da ultimo anche la Urologia con il trasferimento a Bari del dott. Ricapito.

Ma ci citerà anche la carenza di personale nei vari reparti a cominciare dal Pronto Soccorso, la cui grave situazione è sotto gli occhi di tutti e per il quale nell’autunno del 2017 raccoglievamo ben 3.610 firme di protesta, ma anche in molti altri reparti ( otorino; radiologia; cardiologia,ecc). Per la radiologia in particolare si segnalerà che la R.M,. è necessario che funzioni a tempo pieno per garantire un maggior numero di esami specie agli esterni, motivo per cui ci siamo battuti per molti anni. 

Ma si parlerà anche delle carenze presso il SIT ; il servizio di endocospia digestiva dove non si effettuano più alcuni esami. Ma si chiederà che Direzione Sanitaria ed il Pronto Soccorso, in questi ultimi anni chiamato a sopportare un carico di lavoro maggiore a seguito della chiusura di quelli di Conversano e Fasano, tornino ad essere strutture complesse con un proprio primario. Particolare attenzione sarà dedicata anche alla medicina Territoriale, nell’ultimo periodo decimata con la soppressione di alcuni servizi, alla faccia della tanto declamata prevenzione. Il Comitato si augura che l’incontro produca risultati soddisfacenti del che informeremo tempestivamente la Cittadinanza, perchè se tali non fossero sarà necessario mobilitarsi per avere giustizia.

Il Coordinatore

(Prof. Angelo Giangrande)

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb