CHIESTA LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO CON LA FALZARANO

Cronaca -

Sempre più nei guai l'Ecologica Falzarano: dopo la notizia del sequestro preventivo dei beni da parte della Procura di Benevento per 9 milioni di euro e l'avvio di una indagine della Procura di Bari per prode nella fornitura di pubblici servizi, l'Aro Ba 8 ha deliberato di avviare le procedure per la risoluzione del contratto con l'azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti a Monopoli e in molti comuni del circondario. La Falzarano probabilmente si opporrà alla risoluzione del contratto, che ha un valore di cento milioni di euro. L'intenzione dell'Aro Ba8 è quella di affidare la raccolta dei rifiuti, dunque anche a Monopoli, alla Gial Plast Srl, arrivata seconda in graduatoria nella procedura di aggiudicazione poi vinta proprio dalla Falzarano.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb