CHIUDE IL phEST, ULTIMO WEEKEND A MONOPOLI

Cronaca -

Ultimo weekend per visitare PhEST, il Festival internazionale di fotografia che dal 7 settembre 2017 ha invaso la città di Monopoli con 13 mostre, tra cui quella dedicata all'arte contemporanea già conclusa, esempio di contaminazioni dal Mediterraneo - uno sguardo che parte dalla Puglia e si dirige a Est (Balcani, Medio Oriente e oltre) e a Sud con uno special focus sull’Africa.

Il percorso fotografico - tra il Porto Vecchio e la Muraglia di Porta Vecchia (le due mostre in esterno), Palazzo Palmieri, Castello Carlo V, Chiesa San Pietro e Paolo e Palazzo Martinelli – sarà accessibile sino a domenica 29 ottobre (delle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 19) a costo ridotto pari a 5 Euro. Un’immersione nella continua trasformazione del mondo, nella dimensione storica, geografica e contemporanea, attraverso i lavori dei grandi maestri della fotografia e dei giovani talenti.

Prodotto dalle associazioni culturali ONTHEMOVE e PhEST, con il patrocinio del Comune di Monopoli, dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale - Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia, e di Puglia Promozione, PhEST, alla sua seconda edizione, è organizzato con la direzione artistica di Giovanni Troilo e la curatela fotografica di Arianna Rinaldo.
Ad oggi sono oltre 11mila i visitatori paganti che hanno avuto accesso a PhEST, a questi si aggiungono 500 studenti di 8 istituti differenti delle città di Monopoli, Andria, Lecce, Altamura, Massafra, Fasano e Putignano che in questo mese hanno partecipato a visite guidate e incontri dedicati alla progettazione e all'organizzazione dell'evento. Una menzione speciale meritano gli ospiti dell'Università della terza età Upste di Putignano, assieme al ministro Dario Franceschini che ha fatto tappa a Phest lo scorso 3 ottobre, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l’assessore della Regione Puglia Loredana Capone.

Tra i tanti ospiti di questa edizione si citano il reporter argentino Alejandro Chaskielberg con il suo progetto inedito sugli ulivi pugliesi, il chitarrista nigeriano Bombino, Irene Alison, direttore creativo DER*LAB, Mauro Bedoni, freelance photo editor format festival, Maria Pia Bernardoni, curatrice progetti internazionali della African Artists' Foundation & LagosPhoto, Carol Körting, photo editor del Leica Fotografie International Magazine, Maysa Moroni, photo editor di Internazionale e Lara Pettinelli, photo editor di The Trip Magazine.

“Siamo soddisfatti dei risultati di questa edizione, abbiamo ricevuto richieste per esportare alcune di queste mostre in altre città italiane oltre che nei comuni limitrofi. Un plauso va sicuramente al Comune di Monopoli che ha creduto e finanziato questo progetto. Siamo contenti anche che uno dei nostri fotografi Emile Ducke, il più giovane, il 16 novembre riceverà ad Hannover il VGH – Fotopreis 2017 (del valore di 10mila euro) per il reportage che è esposto a Monopoli nella chiesa di San Pietro e Paolo. La Puglia in questo caso è arrivata prima della Germania, dove le foto di Ducke scattate sul treno medico “Saint Lukas” che attraversa la Siberia saranno in mostra da novembre a gennaio. Quest’anno una finestra pugliese di Phest si è aperta a Monaco di Baviera, che ha richiesto le immagini dei pescatori della cittadina pugliese, immortalati dall'obiettivo fotografico di Piero Martinello”, dichiara Giovanni Troilo, direttore artistico.

Dodici le mostre fotografiche visitabili fino al 29 ottobre: AFROFUTURISM di Osborne Macharia (Muraglia di Porta Vecchia, partnership Lagos Photo), BY AN EYE-WITNESS di Azadeh Akhlaghi (Palazzo Palmieri), THE WALKING TREES il progetto speciale sugli ulivi di Alejandro Chaskielberg (Porto Vecchio), THE BATTLE FOR MOSUL di Eddy van Wessel (Castello Carlo V), AWOULABA/TAILLE FINE di Joana Choumali (Palazzo Palmieri, partnership Lagos Photo), MEGA MECCA di Luca Locatelli (Castello Carlo V), DIAGNOSIS di Emile Ducke (San Pietro e Paolo), I CALLED OUT FOR MOUNTAINS, I HEARD THEM DRUMMING di Miia Autio (Palazzo Palmieri), ALEXANDER di Michal Siarek (Palazzo Palmieri), THIS LAND IS MY LAND di Jean-Marc Caimi & Valentina Piccinni (Palazzo Martinelli), PASSENGERS di César Dezfuli, SCATTA IN PUGLIA a cura di The Trip Magazine con le foto di 10 autori selezionati attraverso una call con il patrocinio di Puglia Promozione.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb