CONSIGLIO REGIONALE PUGLIESE, ECCO GLI EMENDAMENTI APPROVATI

Politica -

 

di Nino Sangerardi

Con 29 voti a favore e 19 contrari il Consiglio regionale della Puglia  ha deliberato l’assestamento e la variazione al bilancio di previsione esercizio finanziario 2017 e pluriennale 2017-2019. Provvedimento arricchito da una serie di emendamenti presentati in Aula. Quest'ultimi definiti dagli addetti ai lavori politicanti d'Apulia  come "...solite mance estive".

Vediamo.

Approvato all’unanimità quello che prevede un ulteriore contributo di 500 mila euro a favore dei Consorzi di bonifica.Motivo? Fronteggiare la gestione dell’emergenza irrigua. Per dare efficacia alla misura  sarà nominato un ennesimo commissario ad acta con poteri di riscossione e di pagamento;

-tra le polemiche dell’opposizione per la scarsità di risorse assegnate, istituito un fondo di 100 mila euro per le aziende agricole danneggiate dalla Xylella. Contributo utilizzabile  per allungare la durata dei piani di ammortamento per la riduzione degli interessi passivi entro i 15 mila euro nell’arco di tre esercizi finanziari;

-centottanta mila euro alle eccellenze sportive pugliesi : in 17 beneficeranno dei contributi,di cui 6 società come integrativo e 11 quale finanziamento;

-quaranta mila euro vanno al riconoscimento giuridico dei percorsi formativi regionali anni 2007-2013;

-cento mila euro al Comune di Alessano in occasione del 25 esimo anniversario della morte di Don Tonino Bello;

-centomila euro in favore del "Potenziamento del trasporto pubblico locale nella tratta Spinazzola-Minervino Murge -Bari" : emendamento presentanto dai consiglieri M5S e firmato dalla grillina Grazia Di Bari.Non è dato sapere come tale provvedimento rientra nel sistema regionale dei trasporti, e a chi verrà affidato il servizio:  al sodalizio privato COTRAP(conzorzio trasporto aziende pugliesi) oppure tramite gli autobus delle FAL? ;

 

-settanta mila euro ai Comuni da elargire ai giovani professionisti per la presentazione di progetti riconducibili al programma Smart-In Puglia che avrebbe una dotazione di 100 milioni di euro;

-centomila euro vengono destinati all'acquisto di attrezzature sportive da parte di atleti che svolgono attività paraolimpioniche;

-centocinquanta mila euro a cui possono attingere ASL, Università,Enti per la ricerca scientifica nel campo della demenza e dell'invecchiamento;

-cinquanta mila euro assegnati all'Osservatorio faunistico regionale e tutela delle biodiversità;

-cinquanta mila euro al Museo di storia naturale del Salento di Calimera.

E i cani? Ecco 500 mila euro per i Comuni  impegnati strenuamente nella realizzazione di canili sanitari e rifugi.

Con altro emendamento è previsto che al personale forestale-agricolo dell’Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali (Arif),sembra in numero di 320 unità, si applicherà il contratto collettivo nazionale per gli addetti ai lavori di sistemazione idraulico-forestale e idraulico-agraria, con conseguente applicazione del relativo trattamento.

Dieci milioni di euro impegnati sul Fondo riserve residui passivi perenti, 5 milioni per l’Arif e  5 milioni per dare continuità all’azione dei Centri per l’impiego.

Dopo la defatigante manovra di assestamento al Bilancio finanziario e discussione sugli emendamenti il Consiglio regionale tornerà a riunirsi giovedì sette settembre 2017.



 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb