DALLA PUGLIA 2,3 MLN DI EURO PER MATERA 2019

Cronaca -

di Nino Sangerardi:

La Giunta regionale pugliese ha ratificato il protocollo d’intesa da sottoscrivere con Parco nazionale Alta Murgia, Ministero Beni culturali e Ministero sviluppo economico. Oggetto dell’intesa : “realizzare progetti e misure di promozione del patrimonio culturale,innovazione per favorire accesso a internet e servizi digitali da parte di cittadini e turisti in linea con Italia Wi-Fi,sperimentazione di modelli attutivi e buone pratiche a partire dall’area di competenza del Parco nazionale Alta Murgia in vista di Matera capitale europea 2019”.
Tra le iniziative da finanziare si riscontra la valorizzazione dell’architettura rurale riconducibile a “La Murgia abbraccia Matera” inerente i territori Gravina,Altamura,Santeramo Laterza e Ginosa.
Prevista un’occupazione giovanile di dieci unità. I costi? Ecco : pubblicazione 40 mila euro,sperimentazione attiva 200 mila,gestione 50 mila,marketing 50 mila. Il totale è 340 mila euro,di cui 300 mila a carico della Regione Puglia e 40 mila Parco Alta Murgia.
Un secondo progetto è denominato “Treno verde dei parchi della Puglia”. Mira a rivalutare le tratte dimesse operando sui temi culturali,artistici,tradizioni locali,testimonianze storiche.
Per l’ideazione e messa in opera delle attività si ipotizza di fornire lavoro, tempo determinato, a venti giovani. Il denaro pubblico stanziato ammonta a 420 mila euro(300 mila la Regione,120 mila Parco Alta Murgia) : SdF 40 mila euro,marketing 50 mila,censimento capitale naturale e culturale 50 mila,sperimentazione attiva euro 280 mila.
La terza scheda progettuale riguarda il “Piano gestione integrato dei siti Unisco”. Si punta a rendere fruibili i siti Unesco con itinerari e servizi in collaborazione con il Polo museale della Puglia e Ministero Beni Culturali.
I vertici del Parco dell’Alta Murgia,tra l’altro, sono interessati a chiedere “ l’estensione del sito Unesco di Castel del Monte all’intero territorio del Parco attraverso un processo di animazione socio educativa(youth work) dei giovani delle scuole medie superiori,legato al sito Unesco di Matera nelle specificità di paesaggio culturale internazionale”.
A disposizione ci sono 540 mila euro–di cui 400 mila sborsati dalla Regione e 140 mila dal Parco—da utilizzare in questo modo : SdF 40 mila,censimento capitale culturale e naturale 50 mila,sperimentazione youth work alternanza scuola-lavoro euro 200 mila,Tentative list e candidatura Unesco euro 250 mila.
Dulcis in fundo si registra il sovvenzionamento di 1.000.000,00 euro per sviluppare al meglio la Murgia e le gravine che abbracciano Matera 2019.Ovvero,gli affreschi in grotta della civiltà rupestre localizzati nella zona jonica tarantina e fossa bradanica lungo il confine materano.
Annunciate opere di restauro,visite turistiche e laboratori didattici. Le Amministrazioni comunali da coinvolgere sono Massafra, Mottola, Palagiano, Palagianello, Castellaneta, Ginosa, Laterza, Santeramo in Colle, Altamura, Gravina in Puglia, Poggiorsini, Spinazzola.
Quando verrà sottoscritto l’accordo tra Regione Puglia,Ministero sviluppo economico,Ministero Beni culturali e Parco Alta Murgia?
Non è dato sapere.
Giovedì 17 maggio,ore 11 in Bari, presso la Sala stampa della Giunta regionale l’assessore all’Industria turistica e culturale Loredana Capone(Pd) presenta “Gli interventi di valorizzazione della Murgia e delle Gravine che circondano il territorio di Matera in occasione di Matera capitale europea della cultura 2019”.
Intervengono anche Salvatore Adduce(Pd) presidente Fondazione Matera-Basilicata 2019,Raffaello De Ruggieri sindaco di Matera( eletto nel 2015 con Lista civica Matera per De Ruggieri sostenuto da 9 Liste civiche a fronte del candidato Salvatore Adduce sostenuto da Pd-Api-Sel e 4 movimenti civici),Paolo Verri piemontese direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019(nominato il 15 dicembre 2015 con decreto del presidente della Giunta regionale pugliese Michele Emiliano(Pd) commissario straordinario di Pugliapromozione,agenzia della Regione Puglia per il turismo, fino al 31 marzo 2017 : 13 mesi ricopre sia l’incarico di commissario Pugliapromozione che quello di direttore della Fondazione materana-lucana,componente del Comitato editoriale della rivista mensile “Orizzonti,idee dalla Val d’Agri” il cui editore è Eni spa che da troppi anni estrae gas e petrolio dal sottosuolo lucano), Domenico Nicoletti direttore Parco nazionale Alta Murgia, Cesareo Troia vicepresidente Parco nazionale Alta Murgia.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb