DERBY MONOPOLI-TARANTO, PASSIATORE RIPARTE CON UN CENTROCAMPO NUOVO?

Sport -

di Filippo Rattile

Nella tradizionale sgambata del giovedì pomeriggio utile sia per mister Passiatore, sia per l’allenatore della Juniores Elio Cocco, si sono provati schemi e uomini in vista dei rispettivi impegni del prossimo weekend. Date ormai certe le assenze per infortunio di El Kamch di Branicki, mister Passiatore è obbligato a rimescolare le carte e ritrova Salvestroni rientrante dalla squalifica. Il tecnico tarantino ha provato Gori e lo stesso Salvestroni in mediana, Laboragine a supporto di Manzo e Murano, difesa a 4 con in due centrali over (capitan Esposito e Castaldo) oltre ai laterali Avvantaggiati e Zizzi; in porta per la prima squadra ha stazionato stabilmente Danilo Pino; mentre Gabriele Turi, titolare negli ultimi due sfortunati derby, è stato schierato con la squadra Juniores. Visti i due tempi della partita dall’allenamento di ieri (16 ottobre, ndr), si evince che il tecnico tarantino per la gara di domenica prossima contro la squadra della sua città possa ricorrere sin dal 1°minuto di gioco ai seguenti under: Pino in porta in luogo di Turi, i laterali bassi Avantaggiati e Zizzi, oltre a Cortese. L’impressione che più emerge è quella che, per fronteggiare il forte Taranto l’allenatore biancoverde voglia affidarsi a un centrocampo più robusto (la contemporanea presenza in media di Gori e Salvestroni ne è la riprova), utilizzando l’under più avanzato su una delle corsie, magari previo l’impiego di un ragazzo che sappia dare maggiore profondità; un interno esperto (Laboragine) e la pura fantasia di Manzo al servizio dell’attaccante più avanzato.
Volendoci sospingere più in là nell’analisi, potremmo senza cadere in contraddizione affermare che, le stoccate del rifinitore partenopeo, ovverossia l’attuale bomber biancoverde Tommy Manzo, potrebbero essere usate per lanciare l’inserimento di una punta, il che non significa necessariamente il centravanti Murano, ma all’occorrenza anche altri elementi (Laboragine o qualche sganciamento che possa partire da posizione ancor più arretrata). Insomma, c’è un ampio ventaglio di possibili scenari da proporre per cercare di sorprendere la corazzata Taranto. L’undici ospite guidato da Massimiliano Favo sin qui non ha avuto vita facilissima e, pur essendo ancora imbattuto in campionato ha conosciuto soltanto la soddisfazione di due soli successi, contro le 4 gare terminate col nulla di fatto. Maledettamente difficili da neutralizzare dalla loro mediana in giù, i rossoblu, malgrado l’enorme potenziale dalla trequarti in su in possesso non può ancora essere considerata squadra schiacciasassi. Anzi, è squadra che ha trovato molte più difficoltà nel colpire le difese avversarie e a mettere a segno tutte le frecce al proprio arco che in molti gli accreditano, fermo restando che il Monopoli ha già dato un dispiacere agli ionici eliminandoli in Coppa Italia. Questo l’undici iniziale probabile degli ospiti domenica pomeriggio al Veneziani: Mirarco; Colantoni, Marino, Pambianchi, Porcino, Ciarcià, Oretti, Marsili, Gaeta, Genchi, Carbone; con gli stessi Pià e Mignogna (soluzioni under permettendo) pronti per essere gettati nella mischia in corso d’opera.

FOTO BARNABA

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb