FASANO, INAUGURATO L'OSPEDALE DI COMUNITA'

Notizie dalla Puglia -

“Dobbiamo educare ad una nuova idea di sanità, attraverso questa inaugurazione mostriamo un nuovo modo di concepire le cure e la salute: è un adattamento dell’ospedale all'evoluzione tecnologica”. 
Lo ha dichiarato il presidente della Commissione Bilancio della Regione Puglia Fabiano Amati in occasione dell'inaugurazione dell'ospedale di Comunità di Fasano che affianca le attività del Presidio Territoriale di Assistenza (PTA). 
“Lo inauguriamo parzialmente, mancano i dieci posti di pediatria che vogliamo sperimentare con l’aiuto dei pediatri. Per il traguardo raggiunto oggi dobbiamo ringraziare l'Asl di Brindisi che ha seguito il passaggio e la trasformazione dell'ospedale Umberto I in ospedale di Comunità, ma soprattutto i medici e tutto il personale che si sono dimostrati pronti ad accogliere questa evoluzione. Lo dimostrano ancora una volta i dati che ho raccolto tra chi ogni giorno presta servizio negli ambulatori e nei corridoi affollati del PTA, numeri importanti sulle prestazioni, aggiornati al mese di ottobre. 
Eccoli di seguito: 
- PUNTO DI PRIMO INTERVENTO (ex Pronto soccorso), dal 12 aprile al 16 ottobre 2017: ha trattato 7.021 pazienti, di cui 5.383 trattati e dimessi, 595 trattati sul luogo dell'evento, 246 centralizzati a Brindisi, 345 centralizzati a Monopoli e 452 centralizzati ad Ostuni. 
- CHIRURGIA GENERALE, dal 1 gennaio al 31 ottobre 2017: ha trattato 702 pazienti (1.106 nel 2016), di cui 88 ernie (93 nel 2016), 20 sinus, fimosi (24 nel 2016), 296 (230 nel 2016) cisti lipomi, nevi, trombosi emorroidarie ecc., 267 (405 nel 2016) impianti di accessi vascolari, 13 (20 nel 2016) rimozioni di accessi vascolari, 12 (20 nel 2016) impianti PEG, 6 (8 nel 2016) endoscopia operativa. Endoscopia (2017) 604 esami endoscopici (gastroscopie e colonscopie). 
- OCULISTICA, dal 1 gennaio al 31 ottobre 2017: ha effettuato 680 (802 nel 2016) prestazioni di cataratta, iniezioni intravitreali, calazio ecc. 
- ONCOLOGIA, dal 1 gennaio al 31 ottobre 2017: ha trattato 6.702 pazienti (5.616 nel 2016), di cui 2.541 (2.351) visite ambulatoriali, 670 (573) day service oncologici, 3.491 (2.692) visita e terapia in day service. 
- PEDIATRIA, dal 1 gennaio al 31 ottobre 2017: ha trattato 1.765 pazienti (1481 nel 2016), di cui 1.433 (1.320 nel 2016) visite pediatriche, 161 (91) consulenze pediatriche da Pronto soccorso e poi da PPIT, 171 (70) prelievi esterni. 
- DERMATOLOGIA ED ALLERGOLOGIA PEDIATRICA, dal 1 gennaio al 31 ottobre 2017: ha trattato 682 pazienti (337 nel 2016), di cui 224 (135) visite allergologiche pediatriche, 113 (20) visite dermatologiche pediatriche, 251 (150) prove allergologiche cutanee, 31 (30) somministrazione immunoterapia specifica, 58 (2) spirometrie, 5 test di provocazione orale. 
- RADIOLOGIA, dal 1 gennaio al 31 agosto 2017: ha effettuato 5.129 esami diagnostici (5.734 nel 2016), di cui 516 tac (671), 825 ecografie (285) e 3.788 radiologia (4.778). 
- OSTETRICIA, dal 1 gennaio al 6 ottobre 2017: ha effettuato 2.941 (3.895 nel 2016) prestazioni (CTG - tracciati, pap-test, visite ginecologiche, ecografia ginecologica, colposcopia, translucenza nucale ecc.). 
- CARDIOLOGIA, dal 1 gennaio al 31 ottobre 2017: ha effettuato 14.784 prestazioni, di cui 5.005 ECG (2.490 nel 2016), 2.886 visite (1.213), 2.079 ecocardio (832), 975 holter (471), 244 ECG da sforzo (120), 3.595 visite TAO (1.392). 
- CHIRURGIA PLASTICA, dal 1 gennaio 2017 al 30 giugno 2017: ha effettuato 321 visite (533 nel 2016), 80 day service (95), 206 interventi (246), 824 medicazioni (1040). 
- CENTRO DI IPOVISIONE E RIABILITAZIONE VISIVA, dal 1 gennaio al 18 ottobre 2017: ha effettuato 1.752 prestazioni (2.012 nel 2016) (visite per ipovisione, fluorangiografie, argon e yag laser, campimetrie, topografie, pachimetrie, ecc.) 
- DIABETOLOGIA, dal 1 gennaio al 30 settembre 2017: ha effettuato 550 visite (950 nel 2016) e 36 day service (87 nel 2016). Da luglio 2016 è attivo l’ambulatorio di diagnostica per immagini, che ha eseguito 120 esami (eco-color doppler, ecografia internistica ed ecografia tiroidea). 
- CENTRO DIALISI, dal 01 gennaio 2017 al 31 ottobre 2017: sono state effettuate 1.799 sedute dialitiche (2.369 nel 2016) e 192 visite ambulatoriali (236 nel 2016). 
- FARMACIA DISTRETTUALE, dal 1 gennaio 2017 al 31 ottobre 2017: 4.920 accessi (5.748 nel 2016) per farmaci oncologici e biologici ad alto costo; 1.200 accessi (1.440 nel 2016) per medicazioni avanzate; 790 accessi (948 nel 2016) per alimenti nefropatici; 245 accessi (246 nel 2016) per presidi per diabetici; 730 accessi (876 nel 2016) per presidi per uro-colostomizzati; 2.760 accessi (3.708 nel 2016) per presidi per incontinenti. 
A questo elenco vanno aggiunte le numerose prestazioni del laboratorio analisi, dei quali allo stato non si posseggono i dati, e le prestazioni specialistiche assicurate attraverso l'attività di specialisti convenzionati. 
I soddisfacenti risultati riepilogati sono stati raggiunti, nelle diverse responsabilità e mansioni, attraverso il lavoro dei medici Renzo Ammirabile, Leonardo Arnese, Giuseppe Durante, Roberto De Blasio (per le colonscopie), Lello Di Bari, Franco Di Tano, Francesco Giannini, Marisa Latorre, Massimo Leone, Paolo Longo, Francesco Loliva, Angelo Masotina, Franco Mastro (sino a luglio 2017), Francesco Mileti, Giovanni Mileti, Angelo Pagliarulo, Antonia Perricci, Concetta Piliero, Luciana Pupo, Cosima Quatraro, Giustina Ricciardi e Franco Trapani, oltre a quello di tutto il personale adibito – direttamente e indirettamente - ai diversi e numerosi servizi".

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb