FESTIVAL DEL GUSTO, VINCE IL RISTORANTE PIAZZA PALMIERI

Mangiare e dormire -

Festival del gusto e festa dei sapori con la prima tappa di una competizione che ha messo a confronto 5 chef di altrettanti ristoranti pugliesi. Ieri sera si sono cimentati nelle cucine e negli ampi saloni di Copacabana a Monopoli, 5 maestri dei fornelli per aggiudicarsi la palma del vincitore del Festival del gusto, ideato da Michele Pezzolla, realizzato dall’associazione Talento inedito e presentato dal giornalista Beppe Stallone.
La giuria di qualità era composta da Michele Peragine, giornalista del TGR Puglia e esperto di enogastronomia, Tonio Cellie ex ristoratore e, per molti anni responsabile marketing alimentare di una notissima azienda, Rosaria Pino, docente di francese al Polo liceale di Monopoli, il maestro Marco Carnicelli, docente di Chitarra al Conservatorio di Monopoli e conoscitore della cucina internazionale e il giornalista Nicola Mangialardi, addetto stampa del G.A.L del Sud est barese.
Lo chef del ristorante Sapore di Sale, Francesco Savoldelli, esperienza ventennale anche all’estero, ha presentato un antipasto a base di tonno con diversi abbinamenti. Un colpo d’occhio davvero speciale con il tonno al sesamo, il tonno sashimi, tonno in pasta kathaifi, e Tunaburger.
Il titolare e chef del ristorante La Brace di Torre Canne, Andrea De Mola ha preparato un piatto di pappardelle alle ostriche. Pasta mantecata con tostatura di ostriche, pomodorini nostrani, olio extravergine di oliva e cipolla di Tropea.
Stefano Dalessio, chef e titolare del Ristorante Piazza Palmieri di Monopoli ha sottoposto al giudizio della giuria ma anche del pubblico presente un piatto di mezzelune alle melanzane con ragù di pescatrice e pinoli tostati al basilico.
Benedetto Ventura della Locanda dei Benedettini di San Vito frazione di Polignano a Mare ha realizzato un piatto di orecchiette verdemare con gamberi, crema di rape e crescenza.
Infine il ristorante L’Ancora, Capitolo, Monopoli, con il suo chef e titolare Onofrio Raimondi ha preparato dei cappellini al nero di seppia con gamberi rossi e zenzero.
Indicare il vincitore della serata, allietata dalle note della cantante Chiarastella Raimondi,  non è stato un compito facile per la giuria. A dire di tutti, giurati e pubblico, il livello dell’offerta gastronomica è stata davvero alta, sia per la presentazione del piatto che dal punto di vista del gusto e della creatività. Alla fine  ha vinto per pochissimi punti rispetto a tutti gli altri che comunque hanno raggiunto punteggi elevati, lo chef del ristorante Piazza Palmieri di Monopoli, Stefano Dalessio.  
Fra qualche giorno potrete seguire il servizio televisivo completo con le interviste ai protagonisti sul sito www.talentoinedito.it.  

(B.S)

 

Galleria fotografica: 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb