GLI STRANIERI MANGIANO SPAGHETTI AL KETCHUP: LE 10 COSE DA NON FARE MAI A TAVOLA

Curiosità -

Ketchup sugli spaghetti, pasta con il pollo, cappuccino per pasteggiare. Spopolano sul web i 10 comandamenti  della cucina italiana pubblicati dall'Academia Barilla per insegnare agli stranieri come evitare orrori culinari. Forse ne avrete visti commettere qualcuno quest'estate anche a Monopoli: abbiamo avuto un 20 per cento in più di presenze straniere. 

Ecco dunque cosa evitare, sempre e comunque. Altrimenti si perde la cittadinanza italiana, almeno a tavola. 
 

1. CAPPUCCINO 'VIETATO' DURANTE I PASTI Caffe' e cappuccino sono l'orgoglio italiano nel mondo, ma il primo viene consumato alla fine del pasto e il secondo per colazione, di solito accompagnato da un dolce. Puoi ordinare un cappuccino a fine pasto, ma sappi che un italiano non lo farebbe mai.

2. RISOTTO E PASTA NON SONO UN CONTORNO L'organizzazione delle portate nella cucina italiana e' unica e prevede che pasta e risotto vengano serviti come portata singola (a eccezione di specialita' particolari come l'Ossobuco alla milanese). Servire la pasta accanto a un altro cibo e' un'usanza diffusa in molti Paesi, ma in Italia e' considerato quasi come un sacrilegio.
 

3. NON VERSARE OLIO NELL'ACQUA DELLA PASTA Tutti i condimenti, incluso l'olio, devono essere aggiunti solo un volta che la pasta e' scolata e servita in un piatto, mai aggiunti nell'acqua di cottura.
 

4. KETCHUP SULLA PASTA, "CRIMINE CULINARIO" Questa e' una delle combinazioni che sconvolge di piu' gli italiani: anche se il ketchup ha affinita' con la salsa di pomodoro, aggiungerlo sulla pasta e' considerato un vero crimine culinario. Tienilo per le tue patatine fritte o hot dog, per favore.
 

5. SPAGHETTI BOLOGNESE? SONO TAGLIATELLE! E' probabilmente il piatto piu' famoso della cucina italiana, ma non c'e' un ristorante, a Bologna, che lo cucini. Questo perche' la ricetta originale prevede che con il sugo alla bolognese vengano condite le tagliatelle, non gli spaghetti.
  Puo' sembrarvi un dettaglio di poco conto, ma nella cucina italiana e' considerata quasi sacra la giusta combinazione di pasta e condimento.
 

6. PASTA CON IL POLLO: NON IN ITALIA Parlando con amici americani viene fuori che una delle ricette piu' conosciute come tipicamente italiana e' la pasta con il pollo. E' imbarazzante: dobbiamo dirvi che in Italia non esiste nessuno che serva un piatto simile.
 

7. "CAESAR SALAD" Questa insalata, che prende il nome dal suo creatore, Caesar Cardini, fa parte di quel lungo elenco di piatti creati da chef di origini italiane che pero' in Italia sono quasi sconosciuti.
 

8. LA TOVAGLIA A QUADRI BIANCHI E ROSSI E' UNO STEREOTIPO Per qualche strana ragione questa tovaglia e' associata al nostro cibo e allo stereotipo del "mangia-spaghetti": all'estero tutti i ristoranti italiani la usano. Probabilmente i turisti che visiteranno l'Italia resteranno delusi quando scopriranno che noi, invece, non le usiamo mai. Tranne forse qualche ristorante per turisti.
 

9. LE "FETTUCCINE ALFREDO" FAMOSE SOLO OLTREOCEANO Questo e' forse il punto piu' curioso della nostra top ten. Le fettuccine Alfredo sono il piatto "italiano" piu' famoso negli Stati Uniti ma totalmente sconosciuto in Italia. Questi noodles, conditi con burro e Parmigiano Reggiano, sono stati inventati nel Bel Paese da Alfredo Di Lelio, proprietario di un ristorante a Roma, ma non si sono mai diffusi ne' tantomeno sono diventati un "piatto tradizionale". Eppure, Oltreoceano sono incredibilmente popolari tanto da diventare un simbolo della Dolce Vita. I turisti americani che arrivano in Italia sperando di degustare fettuccine Alfredo in qualsiasi ristorante della penisola sono guardati con disapprovazione.
 

10. IMPARA IL RISPETTO DELLA TRADIZIONE E I CONSIGLI DELLA MAMMA Lei ha imparato a cucinare dalla mamma, che ha imparato dalla sua mamma, che a sua volta ha imparato dalla sua e cosi' via.
E' un sistema testato. Ma cosa ogni madre insegna alla propria figlia in fatto di cucina? Che l'amore e' al centro di tutto. Il cibo italiano va sempre condiviso con chi ami. L'amore e la famiglia sono tutto.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb