I CIBI CHE BRUCIANO I GRASSI: I SEGRETI DELLA ESPERTA

Salute e benessere -

Per perdere peso è importante bruciare più calorie di quelle che si consumano e questo si può fare mangiando meno e facendo più esercizio fisico. Tuttavia, esistono alcuni cibi cosiddetti “brucia grassi” che possiedono così poche calorie che il corpo digerisce molto velocemente stimolando in maniera positiva il metabolismo. Inoltre rinforzano il fegato,  il principale organo che metabolizza i grassi. Gli alimenti principali sono: Verdure a foglia verde: spinaci, bietole, catalogna, cavolo nero e altre verdure a foglia verde (scuro) sono buone fonti di fibre e concentrati di nutrienti. Le ricerche dimostrano che la loro alta concentrazione di vitamine e antiossidanti aiuta a prevenire la fame, mentre proteggono da malattie cardiache, cancro, cataratta e dalla perdita di memoria.
Legumi:i legumi rientrano tra i cibi brucia grassi che permettono di sedare rapidamente la fame: ricchi di fibre, sono perfetti anche per favorire la digestione. Contribuiscono a stabilizzare lo zucchero nel sangue mantenendo regolari le funzioni dell’organismo. Sono ricchi di potassio, un minerale essenziale che riduce la disidratazione e il rischio d’ipertensione e ictus. Aglio e cipolla:Questo dinamico duo di alimenti contiene sostanze fitochimiche che suddividono i depositi di grasso nel corpo, ma che sono anche in grado di abbattere il colesterolo, debellare virus, batteri e funghi e di proteggere dalle malattie cardiache.
Salmone:tra i pesci è inserito nella categoria dei pesci grassi, ma il suo altissimo contenuto di omega 3 lo rende un cibo da non far mancare in nessuna dieta.
Rucola:tra le piante erbacee, appartenente alla famiglia delle Brassicacee (crucifere) è una delle più ricche di vitamina A e C, importantissime per stimolare il metabolismo e attivare il consumo di calorie. 
Peperoncino:imparate a diminuire la dose di sale e a insaporire le vostre portate con il peperoncino: quest’ultimo accelera il metabolismo e frena la fame.Questa spezia non fa aumentare i livelli di insulina nel corpo, accelerando il metabolismo e abbassando i livelli della glicemia, prima che l'insulina in eccesso si depositi sotto forma di grasso. Curcuma: La popolare spezia utilizzata soprattutto nella cucina indiana è una delle maggiori fonti note di beta-carotene, l'antiossidante che aiuta a proteggere il fegato dai danni dei radicali liberi. La curcuma aiuta anche a rafforzare il vostro fegato, mentre aiuta l'organismo a metabolizzare i grassi e diminuisce il tasso di grasso dislocato nelle cellule epatiche. Aggiungete un cucchiaino di curcuma al vostro prossimo piatto di riso al curry, pollo o verdure! Cannella:è stato dimostrato che da un quarto a un cucchiaino intero di cannella aggiunto al cibo, lo zucchero viene metabolizzato fino a venti volte meglio del cibo consumato senza la cannella. Prima di sorseggiare il tè al latte o mangiare il vostro muesli, allora, cospargeteli di cannella Cereali:immancabili nella lista dei cibi per una dieta sana ed equilibrata: ricchi di preziose fibre che permettono al corpo di trovare il giusto equilibrio, hanno anche un alto potere saziante! 
Utilissimi durante gli attacchi di fame nervosa: inoltre aiutano a prevenire l’accumulo di grasso! Consumate soprattutto quelli integrali. Fragole:hanno poche calorie e pochi zuccheri: inoltre sono un potente cibo depurativo che contrasta anche la cellulite!L’importante è mangiarle da sole, senza zuccheri aggiunti!Ananas:il suo bassissimo apporto calorico unito alle sua tantissime qualità lo rende uno dei cibi brucia grassi più potenti in assoluto! Impedisce ai grassi di essere assimilati dal corpo, favorisce la digestione e ha un alto potere drenante e depurativo. 
Avocado:ricco di grassi “sani” che aiutano il corpo ad accelerare il metabolismo e a placare la fame.
Pompelmo: l’alto potere drenante fa di questo frutto uno dei cibi anti-cellulite migliori. Perfetto per uno spuntino pomeridiano!
Tè verde:è un concentrato naturale di antiossidanti, tra i quali soprattutto polifenoli e bioflavonoidi. Gli antiossidanti sono necessari al nostro organismo per rallentare l'invecchiamento cellulare, favorire la rigenerazione dei tessuti e contrastare i radicali liberi, responsabili delle malattie degenerative. In particolare l’epigallocatechinagallato (EGCG)contribuisce a bilanciare i livelli degli zuccheri nel sangue. In questo modo l'organismo ha a disposizione maggiori energie per contrastare il senso di affaticamento. L'EGCG migliora l'utilizzo dell'insulina da parte del nostro corpo, evitando l'irritabilità e arginando il desiderio di compensare il senso di affaticamento con l'introduzione di cibi poco salutari.

Detto questo, mi raccomando, non diventate maniaci e non riducete una dieta variata solo ad alcuni alimenti, vi farebbe soltanto male. E ricordate che senza una minima attività fisica, e uno stile di vita sano, qualsiasi dieta non avrà l’effetto desiderato sul vostro organismo.

Per saperne di più prenotate la vostra visita telefonando al 3206396972 oppure rivolgendovi direttamente presso il mio studio a Monopoli in via A. Pesce 14.

Pagina Facebook: Alimentazione e Nutrizione Dott.ssa Romagno

 

Dott.ssa Giancarla Romagno

Biologa Nutrizionista

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb