IL CONSIGLIO REGIONALE DENUNCIA BEPPE GRILLO

Politica -

“Il Consiglio regionale ha deciso di denunciare Beppe Grillo per aprire come una scatoletta di tonno il mondo delle bugie sulla xylella. E speriamo che questa votazione serva pure ad interrompere una spirale di credulità che tanti danni ha già fatto”. 
Lo dichiara il Presidente della Commissione consiliare bilancio Fabiano Amati, commentando il voto favorevole del Consiglio regionale sulla mozione con cui si chiedeva di denunciare Beppe Grillo per il reato di diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose, in grado di turbare l’ordine pubblico. 
La mozione era stata presentata al Consiglio regionale dallo stesso Amati e dai consiglieri Donato Pentassuglia, Ernesto Abaterusso, Ruggiero Mennea, Francesca Franzoso, Renato Perrini, Mauro Vizzino, Giuseppe Turco e Sergio Blasi. 
“Il dibattito svolto oggi in Aula - ha continuato Amati - ha posto in evidenza una solidità più larga della stessa maggioranza. E di questo siamo molto contenti. 
Spiace constatare il continuo sbandamento dei colleghi 5S, che oggi in Aula hanno votato contro la mozione, finendo per difendere il diritto di Grillo di pronunciare bugie contro i ricercatori, gli agricoltori, le associazioni di categoria. In buona sostanza contra la Puglia e i pugliesi”

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb