IL LIDO S'ALLARGA, LA CAPITANERIA LO STRINGE

Cronaca -

Militari della Guardia Costiera appartenenti al Nucleo Operativo di Polizia Ambientale di Bari hanno effettuato numerosi controlli lungo il litorale a sud del capoluogo, in concomitanza dell’avvio dell’attività degli stabilimenti balneari  ubicati nelle principali località turistiche.

 Nel corso di tale operazioneè stata accertata l’occupazione abusiva di circa 900 metri quadri di spiaggia da parte di uno stabilimento balneare sito in località “Capitolo” a Monopoli. I titolari della Società che gestisce lo stabilimento balneare occupavano abusivamente tutto l’arenile antistante la proprietà privata con una quarantina di postazioni relax, dotate di tutti i confort, tra cui wi-fi, “large mattres”, teli mare e persino un tasto per il “service restaurant”.

L’attività investigativa ha permesso di accertare che parte dell’arenile occupato abusivamente risultava, invece, destinato alla libera e gratuita fruizione da parte di tutti i cittadini, mentre la restante risultava assentita in concessione demaniale ad un’associazione sportiva non a scopo di lucro.

Il tempestivo intervento ha permesso di liberare la spiaggia da tutte le attrezzature abusive (lettini, ombrelloni, tavolini, ecc.), grazie alle quali gli indagati, deferiti immediatamente all’Autorità Giudiziaria, percepivano un ingente e illecito guadagno.

L’attività di vigilanza e controllo della Guardia Costiera continuerà e sarà intensificata nei prossimi giorni in considerazione dell’avvio della stagione estiva.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb