IL MONOPOLI TORNA A VINCERE, SCIENZA: BRAVI A NON MOLLARE.

Sport -

CATANZARO-MONOPOLI 1-2

U.S. CATANZARO 1929 (3-4-3): 1 Di Gennaro; 5 Celiento, 3 Atanasov, 25 Martinelli; 27 Casoli, 26 Corapi, 19 De Risio, 6 Nicoletti(6’st 11 Statella); 10 Giannone(16’st 18 Bianchimano), 21 Fischnaller(30’st 20 Di Livio), 7 Kanoute. All.: Grassadonia. A disp.: 12 Mittica; 13 Tascone, 14 Riggio, 15 Signorini, 17 Novello, 32 Bayeye, 33 Mirarchi, 34 Brugnano, 36 Furina.

S.S. MONOPOLI 1966 (3-5-2): 1 Antonino; 21 Rota, 28 De Franco, 16 Maestrelli(26’st 31 Tazzer); 30 Hadziosmanovic(33’st 19 Mariano), 20 Carriero, 4 Giorno, 8 Piccinni(25’st 3 Mercadante), 17 Donnarumma; 33 Jefferson(43’st 9 Cuppone), 23 Fella. All.: Scienza. A disp.:22 Menegatti; 6 Pecorini,  15 Antonacci, 18 Tuttisanti, 24 Nina, 31 Tazzer, 32 Nanni.
Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia LidoAssistenti: Giorgio Rinaldi e Daisuke Emanuele   Yoshikawa di Roma 1.
Ammoniti:
 De Risio(C); Piccinni, Donnarumma, Tazzer(M). Espulsi: -.

Note: Recupero 1′ p.t., 5′ s.t.; angoli 7-9; campo in buone condizioni; cielo nuvoloso; divisa gialla per il Catanzaro, nera per il Monopoli. Spettatori circa – di cui 38 da Monopoli.
 

CATANZARO – Una partita spettacolare e combattuta fino alla fine, vede il Monopoli battere in rimonta nel finale per 2 reti a 1 il Catanzaro. Era importante vincere per allontanare proprio i giallorossi, diretti inseguitori dei biancoverdi, adesso nuovamente a +8.

La partita. Al 24’ Di Gennaro decisivo salva il risultato con due prodezze, prima su Fella e poi su Giorno. Al 33’ passa in vantaggio a sorpresa il Catanzaro con una conclusione di Fischnaller che spiazza Antonino. Finisce 1-0 una prima parte di gioco molto combattuta da entrambe le squadre.
Nella ripresa i biancoverdi prendono col passare dei minuti in mano il match provando a riportarsi in parità e ci riescono al 36’ con un goal al volo di Fella servito perfettamente da un cross di Donnarumma. Dopo il pari il Catanzaro prova a rendersi pericoloso ma al 48’ è il Monopoli nuovamente a gioire grazie a una palla recuperata a centrocampo da Giorno, lancio verso Cuppone che solo davanti a Di Gennaro non sbaglia siglando la rete dell’1-2. Finisce dunque con una grandissima vittoria per i biancoverdi che riscattano immediatamente l’inizio negativo del 2020.

"Era una partita troppo importante - ha detto nel post-partita l'allenatore del Monopoli, Beppe Scienza -  e una sconfitta avrebbe avvicinato troppo il Catanzaro che è una formazione forte. Questa partita non ha mai avuto un padrone, siamo venuti qui a giocarcela e anche loro sono stati pericolosi. Forse il pareggio sarebbe stato il risultato più equo. Ho azzeccato il cambio e il calcio è strano anche per queste cose.Sono stati bravi i ragazzi e a fine primo tempo nessuno accettava la sconfitta, ho voluto cambiare modulo e Donnarumma si è liberato mentre a destra non siamo stati brillanti ma hanno comunque dato il loro contributo di freschezza. Il segreto era di non subire il secondo gol con le ripartenze che, comunque, non abbiamo concesso. Stasera avevo la sensazione che potessimo fare qualcosa di buono e in mezzo al campo alla fine abbiamo avuto qualcosa in più noi. Domenica scorsa sembravamo morti mentre stasera eravamo pimpanti. Non abbiamo molta possibilità di rotazione negli uomini e vediamo mercoledì come andrà”. Mercoledì, infatti, si torna in campo nel turno infrasettimanale e recupero della 20^ giornata contro la Vibonese con fischio d’inizio alle ore 18:30.

da monopolicalcio.it

Tags: 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb