IL PD MONOPOLITANO SCEGLIE ZINGARETTI. NESSUNO VUOLE FARE IL SEGRETARIO CITTADINO? OGGI LE ELEZIONI

Politica -

Il Pd si prepara ad elegger nei gazebo il nuovo segretario (3 marzo 2019), a un anno dalla sconfitta elettorale delle Politiche del 2018. Ma la macchina del congresso è in moto già da molti mesi, seguendo le istruzioni del regolamento varato a novembre 2018. Per la quinta volta dalla nascita del PD, nel 2007, il segretario sarà scelto dando l'ultima parola agli elettori. Attraverso, però, una pre-selezione dei nomi in corsa fatta dai soli iscritti al partito. Si sono candidati in sei: Nicola Zingaretti, Maurizio Martina, Roberto Giachetti, Francesco Boccia, Dario Corallo, Maria Saladino. Nel voto riservato ai circoli che si è aperto il 7 e si concluderà il 23 gennaio, partecipano tutti gli iscritti al partito almeno dal 2017 e che abbiano rinnovato la propria tessera nel 2018. In questa fase corrono tutti e sei i candidati. I candidati che otterranno nei circoli almeno il 15% dei voti approderanno al voto dei gazebo, oppure i primi tre a patto che abbiano preso almeno il 5% a livello nazionale.

A Monopoli ha vinto la "mozione Zingaretti", come (pare) in tutta Italia con 27 voti su 75 votanti. Ed oggi gli iscritti sono chiamati ad un altro voto: eleggere il nuovo segretario, dopo le dimissioni di Feliciano indiveri. Nessun candidato, si vedrà stasera. 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb