IL TRIBUNALE: FABIO CAMILLI E' FIGLIO DI DOMENICO MODUGNO

Notizie dalla Puglia -

Nonostante la strenua opposizione dei tre figli nati dal matrimonio con Franca Gandolfi – Marcello, Marco e Massimo – il Tribunale di Roma ha dichiarato che Domenico Modugno, il cantante italiano più ascoltato nel mondo, che in tredici lingue fa volare nel blu dipinto di blu, ha un altro figlio come erede.

E' Fabio Camilli, volto noto di film e fiction e di grande somiglianza con Mister VolarE, nato a Roma nel 1962 dalla relazione del cantante di Polignano a Mare con Maurizia Calì, coreografa del teatro Sistina sposata con Romano Camilli, collaboratore di Garinei e Giovannini, che era il padre legittimo di Fabio fino a quando una settimana fa la Cassazione lo ha disconosciuto.

E adesso il Tribunale, dopo una battaglia legale iniziata dodici anni fa, ha accertato giudizialmente quel che era emerso dalla prova del dna compiuto sulla salma di Modugno riesumata nel corso di questo giudizio: Fabio è suo figlio e l’anagrafe deve prenderne nota. Anche gli uffici della Siae.

"E' una sentenza giusta, ben scritta e ben motivata che mette in evidenza tutte le resistenze che hanno fatto i figli di Modugno in questi anni di battaglia legale combattuta da Fabio", ma si sa "ci sono aspetti patrimoniali", ha commentato l'avvocato Gianfranco Dosi, che ha difeso l’attore romano nel percorso che ha fatto luce sulla sua identità e i suoi diritti. Il legale non nasconde un rammarico nell’aver incontrato tante barricate innalzate da quelli che, del suo assistito, sono a tutti gli effetti i fratelli. "Nel rispetto della verità dei fatti e delle scelte che hanno fatto parte della vita di Modugno, che è stato un grande uomo, tutti questi anni di tribunali e palazzi di giustizia si sarebbero potuti evitare!", osserva Dosi.

Adesso a Camilli spetteranno non solo tutti i diritti d’autore che ogni anno la Siae corrisponde agli altri figli di Modugno e alla vedova, ma anche quelli degli anni trascorsi da quando il cantante pugliese è morto, nell’agosto del 1994 a Lampedusa. Sei mesi dopo moriva anche il padre legittimO di Fabio. E lui la verità sulla sua origine l’ha domandata alla madre Maurizia – la "bellissima Kalì" di 'Pasqualino maragià", uno dei tanti successi di Modugno – dopo che erano uscite delle indiscrezioni. Ricevendo conferme di quella relazione della quale lui era il segreto custodito per decenni. Anni nei quali è stato il 'benvenutò in casa Modugno, che spesso frequentava per l'amicizia con i tre figli "notI" di 'Mister VolarE, soprattutto con Marcello. Ora il legame dell’affetto e della consuetudine si è un pò guastato, ma quello del sangue è diventato più forte.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb