INTESA TRA REGIONE E RAI

Cronaca -

Nino Sangerardi

Presidente e assessori regionali hanno dato via libera all’intesa con Rai Com spa. Per fare cosa?

Mettere in opera progetti di comunicazione istituzionale al fine di promuovere e valorizzare il patrimonio artistico paesaggistico e culturale del territorio pugliese a livello internazionale,rafforzando così il marchio Puglia.

La società riconducibile al Gruppo RAI  “…ha tutti i requisiti di esperienza e professionalità,capacità tecnologica per garantire un’efficace realizzazione delle attività di divulgazione”.

Nello schema di convenzione si contemplano programmi specifici e/o interventi,cosiddette pillole da inserire all’interno dei palinsesti Rai,dei relativi circuiti internazionali oltre che l’esecuzione di avvenimenti della Rai in vari luoghi della Puglia.

La Regione esprime interesse ad usufruire di una o più rubriche del documentario Italiana Tv Magazine,Piani di comunicazione da svolgersi utilizzando trasmissioni come Linea Blu,Linea Verde,eccetera,programma ad hoc da veicolare sulle reti Rai interamente dedicato alla Puglia su tematiche e modalità di svolgimento che saranno condivise tra le parti : “fermo restando il rispetto dell’autonomia editoriale della Rai”.

Tra le manifestazioni annuali in capo alla Rai che potrebbero essere ubicate in terra d’Apulia viene proposto quanto segue :

-Screenings  : organizzato da Rai Com per presentare in anteprima le novità della Rai al mercato dei 

                        buyers internazionali dell’industria audiovisiva

-Melò     : Stati generali della Musica colta in collaborazione con Sovrintendenti,Enti Lirici,

                  Tv italiane e straniere,critici musicali

-HubArt Matera  :  appuntamento dedicato alla illustrazione di progetti destinati all’esaltazione

                                delle ricchezze culturali e artistiche e storiche delle regioni d’Italia.

Per quanto riguarda la dimensione finanziaria (i soldi che Regione Puglia impegnerà) verrà stabilita successivamente con ulteriori accordi.

Durata del contratto? Tre anni.

Rai Com spa,controllata 100% da Rai spa,ha un capitale sociale di 10.320.000,00 euro, amministratore unico per il triennio 2019-2021 è stata nominata Monica Maggioni(giornalista,già presidente del consiglio di amministrazione della Rai da agosto 2015 a luglio 2018). 

Ultimamente il consiglio di amministrazione Rai,stante la maggioranza di governo M5S-PD-LEU, ha indicato quale nuovo presidente di Rai Com la dott.ssa Teresa De Santis (ex quotidiano Il Manifesto,ex Tg3 Rai, quindi direttore di Rai 1 nominata dal governo Lega-M5S), amministratore delegato Angelo Teodoli (direttore Coordinamento generi Rai,già direttore Rai 1). 

Pertanto l’incarico di Monica Maggioni termina il 1°luglio, poichè dal 29 giugno ogni lunedì in seconda serata conduce il programma “Sette Storie” su Rai 1.

Riconfermati i consiglieri Silvia Calandrelli (direttore Rai 3 e Rai Cultura) e Roberto Ferrara (capo staff dell’amministratore delegato Rai Fabrizio Salini) mentre il neo consigliere è Roberto Sergio dal 2016 direttore della radiofonia Rai.

      

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb