LA PROPOSTA? TUTTI I LOCALI DELLA MOVIDA IN UNA ZONA SENZA ABITAZIONI

Cronaca -

Riceviamo e pubblichiamo dal Comitato dei residenti nel centro storico  ed in via Procaccia:

 

I Componenti di questo Comitato hanno esaminato con molta attenzione, in via telematica, la proposta del titolare dell’”Alchemico bar”  pubblicato su un settimanale locale, volta ad individuare una zona del nostro territorio dove far confluire tutti i locali della movida.

La proposta ci pare interessante e da approfondire per darvi concreta attuazione.

 

In proposito segnaliamo che da tempo questo Comitato ha fatto una proposta simile nei vari incontri che si sono svolti anche con la Civica Amministrazione nella consapevolezza che è opportuno dare spazio ai giovani che vogliono assecondare i loro bisogni di divertimento, ma senza arrecare disturbo ai residenti.

E tale proposta ci pare sia indirizzata a questa volontà.

 

Siamo anche convinti che un imprenditore che vuole impegnare notevoli risorse in tale attività deve avere garanzie che non debba poi scontarsi con vincoli e/o limitazioni dovuti anche a lamentele dei residenti.

Per cui ben venga da parte della Civica Amministrazione e degli altri Enti coinvolti una proposta fattibile che noi, con questa nota, continuiamo a sollecitare al fine di evitare ancora spiacevoli contrapposizioni e per dare agli operatori che vogliono investire in questo settore, garanzia di poter operare in tranquillità e nel tempo.

Ci teniamo a ribadire tale nostra posizione anche perché il redigendo P.Z.A., che pure continuiamo a sollecitare, dovrà necessariamente porre dei limiti alle emissioni, per tener conto del diverso clima acustico che caratterizza le varie zone del territorio comunale. Condividiamo pure le sue lagnanze circa l’incapacità di chi ha il dovere di promuovere adeguatamente il nostro territorio che ben può diventare un buon attrattore turistico, come abbiamo più volte pubblicamente dichiarato. 

 

Ma ci vogliono persone pensanti e che non debbano limitarsi, come pure segnalato nella nota in parola, al solo “Gozzovigliando” e ad altre iniziative similari, pur meritevoli di attenzione, che però non garantiscono un costante ritorno economico a chi investe nel settore turistico, ma deve essere capace di saper ben valorizzare il nostro territorio ricco di bellezze artistiche, storiche, ecc. in grado di attirare turisti durante tutto l’anno grazie anche al nostro clima mediterraneo. 

Per parte nostra, come sempre, disponibili ad un sereno e proficuo confronto nell’interesse di tutti nella speranza che la proposta in oggetto trovi adeguata attenzione da parte di chi deve provvedervi.

Il Coordinatore

 

Prof. Angelo Giangrande

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb