La scure di Campanelli, Leggiero e Rotondo si abbatte su Martellotta

Cronaca -

Riceviamo e pubblichiamo una nota dei consiglieri   Giuseppe Campanelli, Franco Leggiero e Antonio Rotondo.

Con la determinazione n. 201 del 15/09/2020  la Regione Puglia concede, limitatamente all’anno 2020, per l’intero territorio regionale, in favore delle aziende agricole che presenteranno apposita istanza tramite portale UMA WEB e che hanno già richiesto e ottenuto per le medesime particelle la concessione dell’accredito d’importa per il tramite del carburante ad accisa agevolata con l’originale istanza “Modello Unico per l’anno 2020” e abbiano già dichiarato di possedere mezzi ed attrezzature utili alle operazioni di trattamenti fitosanitari e lavorazioni del terreno, la maggiorazione del 50% dei quantitativi di accredito d’imposta per il tramite del carburante ad accisa agevolata come indicati dal D.N. del 30/12/2015 per le operazioni di trattamenti fitosanitari e lavorazioni del terreno agli erbai, alla vite da tavola e da vino, all’olio, alle ortive da pieno campo (pomodoro, zucca, cocomero, melone, ecc.) ai seminativi, all’arboricoltura da frutto popoloso e in guscio, agli oliveti ed agli agrumeti nel territorio della Regione Puglia.

Già da diversi giorni  i CAA (Centri Assistenza Agricola), si stanno adoperando per istruire i famosi libretti UMA, al fine di far ottenere agli agricoltori quel carburante agricolo in più, come da determina regionale summenzionata, di cui necessitano per il prosieguo delle loro attività lavorative. La lavorazione di questi libretti avviene, da parte dei CAA, sul portale UMA WEB Regione Puglia. Fatto ciò il Comune di Monopoli, dovrebbe controllarli, timbrarli, firmarli e rinviare il tutto ai CAA o ai singoli agricoltori. Tutto ciò non avviene, perché nonostante i continui tentativi da parte degli operatori CAA ma, anche degli stessi agricoltori di mettersi in contatto con l’Ufficio Agricoltura del Comune di Monopoli, risulta tutto vano in quanto nessuno risponde al telefono.

Nel frattempo  il delegato all’agricoltura dott. Giovanni Martellotta, chissà in cosa è impegnato per non dedicare il minimo tempo e la minima attenzione ai problemi degli agricoltori. Non riusciamo a capire perché abbia fortemente voluto quella delega, essendo incompetente e incapace di tutelare il settore agricoltura del nostro territorio. Vorrei ricordare a me stesso che le competenze comunali in agricoltura sono veramente poche ma, a quanto pare, il dott. Martellotta non cura nemmeno quelle. Quindi chiediamo al delegato all’agricoltura Martellotta di adoperarsi, immediatamente, per risolvere questo grave disagio che l’Ufficio da lui politicamente rappresentati, ha creato e con molta onestà rimettesse la sua delega nelle mani del sindaco.

Giuseppe Campanelli

Franco Leggiero

Antonio Rotondo

Con la determinazione n. 201 del 15/09/2020 – si legge nella nota – la Regione Puglia concede, limitatamente all’anno 2020, per l’intero territorio regionale, in favore delle aziende agricole che presenteranno apposita istanza tramite portale UMA WEB e che hanno già richiesto e ottenuto per le medesime particelle la concessione dell’accredito d’importa per il tramite del carburante ad accisa agevolata con l’originale istanza “Modello Unico per l’anno 2020” e abbiano già dichiarato di possedere mezzi ed attrezzature utili alle operazioni di trattamenti fitosanitari e lavorazioni del terreno, la maggiorazione del 50% dei quantitativi di accredito d’imposta per il tramite del carburante ad accisa agevolata come indicati dal D.N. del 30/12/2015 per le operazioni di trattamenti fitosanitari e lavorazioni del terreno agli erbai, alla vite da tavola e da vino, all’olio, alle ortive da pieno campo (pomodoro, zucca, cocomero, melone, ecc.) ai seminativi, all’arboricoltura da frutto popoloso e in guscio, agli oliveti ed agli agrumeti nel territorio della Regione Puglia“.

Fin qui i benefici a cui gli agricoltori potrebbero attingere, ma vediamo cosa accade a Monopoli:

“Già da diversi giorni – fanno presente i tre consiglieri – i CAA (Centri Assistenza Agricola), si stanno adoperando per istruire i famosi libretti UMA, al fine di far ottenere agli agricoltori quel carburante agricolo in più, come da determina regionale summenzionata, di cui necessitano per il prosieguo delle loro attività lavorative. La lavorazione di questi libretti avviene, da parte dei CAA, sul portale UMA WEB Regione Puglia. Fatto ciò il Comune di Monopoli, dovrebbe controllarli, timbrarli, firmarli e rinviare il tutto ai CAA o ai singoli agricoltori. Tutto ciò non avviene, perché nonostante i continui tentativi da parte degli operatori CAA ma, anche degli stessi agricoltori di mettersi in contatto con l’Ufficio Agricoltura del Comune di Monopoli, risulota tutto vano in quanto nessuno risponde al telefono“.

Cosa fa il delegato all’agricoltura?

Nel frattempo – dicono i tre firmatari del comunicato – il delegato all’agricoltura dott. Giovanni Martellotta, chissà in cosa è impegnato per non dedicare il minimo tempo e la minima attenzione ai problemi degli agricoltori. Non riusciamo a capire perché abbia fortemente voluto quella delega, essendo incompetente e incapace di tutelare il settore agricoltura del nostro territorio. Vorremmo ricordare che le competenze comunali in agricoltura sono veramente poche ma, a quanto pare, il dott. Martellotta non cura nemmeno quelle. Quindi chiediamo al delegato all’agricoltura Martellotta di adoperarsi, immediatamente, per risolvere questo grave disagio che l’Ufficio da lui politicamente rappresentati, ha creato e con molta onestà rimettesse la sua delega nelle mani del sindaco“.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb