L'ACTION NOW! VINCE E VA IN SEMIFINALE. SE LA GIOCHERA' CON L'OSTUNI

Sport -

L’Action Now! Monopoli si aggiudica lo spareggio della serie con Taranto valida per i quarti di finale e si qualifica per la semifinale, in programma a partire dal prossimo 28 aprile con la Cestistica Ostuni.

Era facilmente ipotizzabile una serata non facile per gli uomini allenati da Gianpaolo Ambrico, ma la realtà si è rivelata ancora più dura delle aspettative. Taranto è scesa in campo a Monopoli determinata a fare il colpaccio, per nulla appagata dall’aver già disputato due serie playoffs da incorniciare. Paparella e compagni, dal canto loro, dovevano riscattare l’opaca prova di tre giorni prima e non potevano sprecare una stagione fin qui fantastica uscendo a sorpresa al primo turno.

Ne sono venuti fuori 40 minuti di autentica battaglia senza esclusione di colpi, dove al ramoscello di ulivo tipico della domenica delle Palme alcuni dei gladiatori sul parquet hanno preferito una robusta clava da playoffs minors. In verità alcuni dei contatti sono apparsi decisamente troppo ruvidi, penalizzando certamente i giocatori più tecnici, per un metro arbitrale che nel globale non ha certamente favorito la squadra di casa, tra l’altro per larghi tratti impossibilitata a schierare Bosnjak (poi uscito nel caldissimo finale) per problemi di falli.     

Prima metà di gara in sostanziale equilibrio, mentre dopo l’intervallo lungo salivano in cattedra capitan Torresi e Roberto Rollo, autori di una prova strepitosa, che trascinavano squadra e pubblico al primo vero break consistente. Taranto resisteva senza mollare un centimetro, trovando nei muscoli e nella versatilità di un grande Dusels tanta sostanza. Ma era soprattutto il talento puro di Giovara a risplendere, con triple costruite dal palleggio che colmavano puntualmente i distacchi costruiti dai locali.

L’unica tripla di serata di Santiago Paparella sembrava chiudere le ostilità a 3.26 dal termine (78 – 63), ma il Cus Jonico aveva nella circostanza davvero 7 vite ed arrivava ad un clamoroso -2 a 4 secondi dalla fine, sfruttando anche qualche imprecisione dei biancazzurri dalla lunetta. Era l’ottimo Matteo Annese, uno dei più in forma nell’Action Now! in questa serie, a siglare dalla lunetta l’84 – 80 finale che proietta Monopoli in semifinale con pieno merito.

Il Cus Jonico esce tra gli applausi per aver reso questa serie playoffs decisamente avvincente: una squadra rivitalizzata dall’avvento di coach Olive e dall’innesto di Longobardi, divenuta una vera e propria mina vagante nei playoffs. Buon per Gianpaolo Ambrico l’essere riuscito a disinnescarla, guadagnando così una chance importante nella semifinale con Ostuni.  

GARA #3 QUARTI DI FINALE PLAYOFFS

ACTION NOW! MONOPOLI – CUS JONICO TARANTO 84 – 80

(1° Q: 23 – 16; 2° Q: 42 – 36; 3° Q: 66 – 53)

 

ACTION NOW! MONOPOLI: TORRESI 25, PAPARELLA 11, BOSNJAK 14, ZARIC 7, ANNESE 10, FORMICA 6, BRUNI, ROLLO 18. N.E.: MICCOLI E VARRONE. COACH: AMBRICO

CUS JONICO TARANTO: BITETTI, SIMAITIS 12, DUSELS 28, GIOVARA 21, BARASCHI 11, PANNELLA, LONGOBARDI 8. N.E.: MARTIGNAGO, MASSAGLI, MATTEI. COACH: OLIVE

ARBITRI: LENOCI E RODI  

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb