L'AP DICE ADDIO AL SUO SOGNO

Sport -

Una gara molto difficile, che ha fatto gioire e piangere sia il rumoroso pubblico presente e sia gli stessi giocatori. L’AP non è riuscita a superare il Mesagne, al termine di un campionato molto complesso e variegato, dopo una gara ricca di colpi di scena, fino a pregustare la vittoria ad un minuto dal termine.

Una gara iniziata in salita per la squadra di casa che ha sofferto molto le incursioni degli avversari, non riuscendo dall’altra parte a centrare sempre il canestro. Nel corso dei minuti, l’AP è cresciuta, rosicchiando pian piano parquet e canestri pesanti, fino a raggiungere e superare il Mesagne intorno al 6 minuto del terzo periodo. A quel punto la gara è cambiata radicalmente, tanto che le parti si sono capovolte. Ma sul finale della gara, due passaggi vincenti dei rossoneri in contropiede totalmente sbagliati, un fallo pesante su Lescot, il calo fisico dell’AP e qualche decisione arbitrale mal digerita, hanno stravolto nuovamente la gara che si è conclusa con la vittoria del Mesagne 74 a 69.  Mens sana Mesagne si conferma bestia nera per l'AP che subisce la quarta sconfitta su quattro incontri disputati e, si commiata dal campionato. Dunque Mens Sana espugnando il campo di Monopoli guadagna il diritto ai play off finali per la promozione in C. All'AP resta la soddisfazione di aver disputato una buona partita, di aver lottato fino alla fine per contrastare la formazione brindisina che ha risolto la gara con un paio di bombe stellari di Lescot.

«Siamo rammaricati per la sconfitta – ha dichiarato Onofrio Lamanna, presidente dell’AP Monopoli – avremmo meritato la vittoria ma Lescot, stasera ha fatto la differenza. Tuttavia la gara di oggi ci consegna un bel gruppo di atleti corretti, impegnati, appassionati, affiatati e responsabili; formatosi all'inizio della stagione è cresciuto moltissimo e la gara odierna è stata una bella testimonianza di questa crescita. È un gruppo che ha margini di crescita ulteriore. Nei prossimi giorni una piccola pausa defaticante, a seguire si riparte per programmare la prossima stagione sportiva."

 

I parziali:

Primo quarto 15-29

Secondo quarto 33-38

Terzo quarto 52-50

Quarto quarto 69-74

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb