L'ASSOCIAZIONE 5 STELLE RISPONDE A ROMANI

Politica -

Riceviamo e pubblichiamo:

L’associazione Monopoli 5 Stelle legge con estremo giubilo del cuore quanto il nostro preziosissimo Sindaco ha dichiarato su alcune testate giornalistiche in relazione alla realtà pentastellata DELLA Civitas Mariae. E’ sicuramente rassicurante per ogni cittadino monopolitano sapere che il preziosissimo e valorosissimo Emilio non solo vigili con estrema solerzia sul territorio, vedi il caso dei migranti di cui suoi due sottoposti “non ne sapevano nulla” e le menzogne sull’adesione al bando SPRAR, ma monitorizzi anche, visto che a livello ambientale non lo ha mai fatto, la vita politica Monopoli tanto da andare ad interessarsi di eventi complessi di cui non ha la contezza per poterli analizzare nello specifico ed che lo ha portato ad esprimere pregiudizi approssimativi, come in fondo, sono stati questi due mandati.

Per la milionesima volta si ribadisce che il il MoVimento 5 stelle è un’idea, un’utopia, un sogno che raggruppa tutti coloro che vogliono realizzarli attivandosi sul territorio e lavorando per il Bene Comune. Non è un partito di stampo piramidale, modello Forza Italia, o una organizzazione sul territorio, modello Cosa Nostra. I cittadini che vogliono conseguire lo stesso obiettivo possono organizzarsi in gruppi che in nessun modo sono il MoVimento 5 stelle: chiunque, spinto dai nostri ideali e dalla volontà di aggregarsi ad altri, può dare vita ad un’assemblea in cui discutere e programmare. Ciò implica la possibilità che vi siano tanti gruppi e che il loro obbiettivo sia anche quello di controllare il lavoro delle amministrazioni e proporre soluzioni nuove, diverse, condivise e realmente realizzabili. Attraverso l’iscrizione alla piattaforma online  w.w.w.movimento5stelle.it, si discute, si decide, si elaborano progetti: è logico che idee così nuove siano complesse da capire per cui in Italia si procede semplicisticamente nel giudicarci di non essere democratici.

E’ l’azione sul territorio la matrice del MoVimento e non la creazione di liste per presentarsi alle elezioni (motivo che da 30 anni spinge i politici monopolitani a fare accordi con chiunque) che ne sono le conseguenze: quando arriveremo alle urne vi sarà allora la famosa certificazione in base a criteri molto seri, l’onesta in primis, che per molti partiti è un accessorio non di serie.

Lei signor Sindaco, politico di professione, sin dagli inizi degli anni novanta facendo parte del partito post fascista, IL Movimento Sociale-Destra Nazionale, e che, rinnegandolo nei fatti, con giravolte spaziali e trasformazioni in razzo missile è diventato primo cittadino da quasi dieci anni, è l’ultimo a potersi permettere discorsi cui la coerenza è una delle “conditio qua no”.

Grazie ad accordi, alleanze multiple, involuzioni, evasioni, rimpasti, cambi di sigle e schieramenti lei è il nostromo di una barca che, come quelle delle Compagnie delle Indie, gode di grandi possibilità di accumulare ricchezze. Ed è sull’attività di questo vascello che deve cominciare a dare risposte: perché, per correttezza e coerenza, non spiega la crescita esponenziale del suo patrimonio? Perchè, avendone ammesso l’errore non avete ripagato i cittadini del probabile danno erariale per il rifacimento della pavimentazione del Borgo, oggetto di esposto da parte nostra alla corte dei conti?

Lei deve dare centinaia di risposte a tutta la cittadinanza e lasci stare coloro i quali guardano le stelle e ci dia, finalmente, conto di quanto fatto alle nostre spalle-.

Associazione Monopoli 5 Stelle

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb