LINEAMEDITERRANEA, NUMERI IN CRESCITA

Cronaca -

Grandissimo successo per la VII Edizione di Lineamediterranea 2019. Tanti gli ospiti di spessore che hanno dato un contributo importante agli appuntamenti. 

Il suggestivo concerto di musica indiana al Fly a Cala Porto in Polignano a mare, la Pizzica salentina e la Festa di Solidarietà all’Ulivo Monumentale di Puglia davanti alla splendida Villa Minareto nella Selva di Fasano e i film, i dibattiti e la Pizzica nel magico chiostro di Palazzo di San Martino in Monopoli. Sono questi gli scenari scelti quest’anno dagli organizzatori, e molto apprezzati dal pubblico, per parlare di “Luoghi e Visioni”.

Lineamediterranea si avvale della direzione artistica di Alessio Alba e Francesco Conversano. 

Anche quest’anno la rassegna internazionale di Arti, Musica e Cinema ha raccolto numerosi consensi da parte del pubblico. La collaborazione con altri enti ha permesso di espandere e variegare la platea e gli interessi, consolidando sinergie, mirate a creare un sistema culturale multilivello e di multilinguaggio che possa essere apprezzato da tutti.

«Un ottimo risultato – ha dichiarato il direttore artistico Alessio Alba – un successo, frutto di tanto lavoro fatto nel corso dell’anno. La partecipazione di artisti indiani, registi italiani, storici ed esperti della Pizzica nelle forme più autentiche e meno edulcorate ha reso i nostri appuntamenti un punto di riferimento raffinato nell’estate pugliese. I nostri eventi da sette anni, raccolgono pubblico da tutta la Puglia, e non solo, e permettono di vedere la vita da altri punti di vista, unendo le tradizioni mediterranee con le tradizioni di altri popoli, dimostrando come gli intenti siano uguali mentre la loro realizzazione sia diversa». 

«Un appuntamento fisso di grande valore culturale – ha dichiarato il direttore artistico Francesco Conversano – Spesso la cultura viene intesa solo per “pochi eletti”. Ciò che noi intendiamo fare, invece, è promuovere la cultura in senso lato, da varie sfaccettature, per trovare i punti in comune tra le tradizioni e le culture di popoli, anche molto distanti tra loro. A volte il pubblico ha apprezzato i nostri sforzi, altre volte un po’ meno. Comunque, noi continueremo questa missione, perché la cultura libera la mente».

Dopo il successo di questi tre mesi intensi, gli organizzatori della rassegna Lineamediterranea stanno già preparando la prossima edizione che, alla luce di quanto “messo in scena” fino ad ora, sarà sicuramente di grande rilievo.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb