MANFREDONIA-MONOPOLI: LE ULTIME NOVITA'

Sport -

Così come avvenne per la scorsa stagione (si giocò il 5 gennaio 2014), la gara Manfredonia-Monopoli è stata vietata al pubblico ospite su suggerimento dell’Osservatorio degli avvenimenti sportivi e su disposizione del Prefetto della Provincia di Foggia dott.ssa Luisa Latella. Non sarà un Monopoli molto dissimile da quello ammirato contro la Puteolana nel roboante 4-0 di domenica scorsa. Il rientrante Salvestroni, reduce da un turno di stop per squalifica, se la giocherà con Gori e Laboragine per vedersi assegnato una maglia (delle due) per la zona mediana. Le non perfette condizioni del laterale Cortese (affaticamento a un tendine) potrebbe suggerire a mister Passiatore l’inserimento dal 1° minuto di gioco di Difino. Sicuri assenti della gara El Kamch (infiammazione della fascia plantare) e D’Anna, che riprenderanno verosimilmente ad allenarsi soltanto a partire da martedì prossimo. Branicki, anche se non al top della forma, ripartirà dalla panchina. L’allenatore biancoverde potrebbe riproporre il 4-4-2 ammirato nelle ultime due gare vinte dal gabbiano, e piazzare il bomber Manzo ancora avanzato e al fianco di Murano.

In porta si rivedrà il ‘96 Turi, viste le contemporanee indisponibilità dello squalificato Pino e di Marino (ad oggi non è arrivato il nulla osta); alter ego del 18enne barese sarà ancora una volta il portiere della juniores Uva. Terza linea confermatissima: Avantaggiati (95) e Giovanni Pinto agiranno rispettivamente sulle corsie di destra e sinistra, con Esposito e Castaldo centrali; Gori e Laboragine (o Salvestroni) piazzati nella mediana, con Difino e Grimaudo laterali. A dirigere l'incontro Manfredonia-Monopoli è stato designato Daniel Pedretti della sezione di Brescia, coadiuvato dagli assistenti, Giuseppe Urselli e Giulio Baldassarre di Taranto. Il delicato match valido per la 10^ giornata del campionato nazionale di Serie D girone H avrà inizio alle ore 16.00 sul sintetico del "Miramare" di Manfredonia. In settimana, il Giudice Sportivo ha accolto il recente ricorso del Gallipoli avverso alla gara persa sul campo neutro del S. Pio di Bari il 12 ottobre scorso contro il San Severo (fatti concernenti il difensore Campanella). Alla squadra salentina sono stati assegnati i 3 punti a “tavolino” e pertanto gli ionici salgono a quota 19 punti in classifica in coabitazione di Bisceglie e Potenza alle spalle del capolista F. Andria. Il San Severo scivola in piena zona playout a quota 6.


Filippo Rattile

foto: G. Barnaba

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb