MONOPOLI, IN GIRO SENZA MOTIVO: 5 DENUNCE. ANNESE AI RAGAZZI: NON USCITE

Cronaca -

di Angelo Annese*

Cari concittadini, eccomi qui per il nostro resoconto giornaliero.

 È stata appena emanata un’ordinanza dal Ministro della salute Speranza in cui si precisa che non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto, ad eccezione della possibilità di svolgere attività motoria individuale in prossimità della propria abitazione.
Vi invito quindi ad adeguarvi alla nuova disposizione.
Sugli altri contenuti dell’ordinanza, vi aggiorno domani.

Ieri mattina la polizia locale ha denunciato cinque soggetti che erano in giro senza opportuna ragione.
Vi ricordo che SI PUÒ USCIRE solo per 3 RAGIONI: lavoro, salute e necessità.
Chiunque sarà beccato in giro non per una di queste ragioni sarà denunciato ex art. 650 cp rischiando quindi l’arresto fino a 3 mesi e l’ammenda fino a 206 euro.

Situazione POSTE:  abbiamo registrato nuovamente flussi massicci presso l’ufficio centrale.
Ho registrato però anche la lamentela di alcuni utenti che erano lì per ritirare delle raccomandate in quanto, pur essendo in casa, non hanno avuto possibilità di riceverla al loro domicilio.
E' in vigore il nuovo decreto che consente ai portalettere di lasciare raccomandate e atti giudiziari, previo assenso del destinatario, nella casella della lettere così da evitare che i destinatari debbano recarsi in posta per il ritiro.
Spero che, a seguito di questo, l’afflusso diminuisca e ci si rechi alla posta solo per REALI e URGENTI NECESSITÀ.
Sempre in riferimento alla posta, vi ricordo che sarà possibile ritirare la pensione a partire dal 26 marzo. Vi posto qui sotto il calendario diviso per giorni secondo ordine alfabetico per il ritiro.

 Purtroppo anche al Centro Comunale di Raccolta, abbiamo registrato ancora oggi numerosa affluenza.
Alla luce di questo, vi ricordo il mio invito di ieri a prenotare il ritiro presso la vostra abitazione e vi comunico che da domani sarà possibile accedere al CCR solo PREVIA PRENOTAZIONE TELEFONICA.

Ho ricevuto diversi messaggi privati di segnalazione di cattivi odori.
Nonostante siamo tutti preoccupati per la situazione del coronavirus, rispetto alla questione cattivi odori, io non abbasso la guardia e la mia attenzione resta molto alta.
A tal proposito, vi aggiorno che è ancora attiva la centralina mobile e, quindi, vi invito ogni volta in cui sentite molestie olfattive ad utilizzare la SegnalApp.

In tanti  mi avete scritto chiedendomi notizie rispetto ai membri di un peschereccio.
Oggi è accaduto quanto ahimè sta avvenendo sempre più frequentemente nella nostra città.
Un soggetto con febbre ha allertato i numeri di soccorso che sono giunti nella loro ormai “divisa di sicurezza”.
Il comandante della capitaneria di porto mi ha comunicato che i soccorritori non hanno ritenuto di dover procedere al tampone in quanto i sintomi del paziente non erano corrispondenti a quelli del Covid-19.  Voglio poi fare il mio appello personale.

Mi giungono ancora troppe foto di ragazzi/e prese dai loro profili social che ancora si vedono con i loro amici per fare un giro o una chiacchierata.
Mi rivolgo a voi ed ai vostri genitori: non sottovalutate quello che accade intorno a voi.
Voi siete giovani e forti e gli studi dimostrano che spesso accade che i giovani siano asintomatici e, proprio per questa ragione, diventano grandi veicolatori del virus.
Per favore, so che per voi è ancora più difficile, ma RESTATE A CASA.
La bravata di pochi può essere fortemente penalizzante per tanti.
Stringiamoci alle nostre famiglie, viviamo questa esperienza surreale ma facciamolo NELLE NOSTRE CASE.

*sindaco di Monopoli

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb