MONOPOLI, PRESO LADRO D'AUTO IN VIA CONCHIA

Cronaca -

In questi ultimi giorni si era registrato un incremento dei furti di autovetture nella città di Monopoli e in particolare nelle zone periferiche e di conseguenza è stato predisposto uno specifico servizio di prevenzione.

In particolare, nelle prime ore del mattino di ieri, una volante intercettava in Via Conchia una autovettura – una Lancia Ypsilon - con un occupante incappucciato. In pochi attimi la persona sospetta, nonostante un piccolo tentativo di fuga, veniva immobilizzata e la sua auto perquisita.

A bordo una serie di arnesi atto allo scasso e utilizzabili per il traino di veicoli. L’attrezzatura veniva sottoposta a sequestro, fra cui due corde lunghe oltre 4 metri; cavi per batteria; moschettoni in metallo; punte di metallo; forbici per elettricista; tronchesina; cacciaviti e numerosi altri attrezzi specifici per i furti di auto. Il personale del Commissariato di Polizia comprendeva che in zona poteva essersi consumato un furto di autovettura e iniziava le attività di riscontro.

Intanto, il fermato veniva individuato in un pregiudicato di Bitonto C.A.di 33 anni con precedenti specifici e i poliziotti si mettevano alla ricerca dei complici fuggiti dalla zona prima del loro intervento. Le attività di indagine consentivano successivamente di scoprire che la “squadra” di bitontini aveva preso di mira un Hyunday Tucson, ma che era stata costretta ad abbandonarla, non prima di averla danneggiata nel tentativo di rubarla.  

Effettuato il recupero dell’auto la stessa veniva immediatamente restituita al legittimo proprietario che si era accorto solo al suo risveglio del tentativo di furto del veicolo. In particolare, la vittima aveva appreso pochi minuti prima  - consultando il gruppo whats app dei condomini - che nel corso della notte c’era stato un intervento della Polizia nei pressi delle loro palazzine. Pochi attimi dopo aveva scoperto che gli era stata asportata l’autovettura, ma per sua fortuna poi rinvenuta dagli agenti.  

Il giovane ladro in trasferta veniva denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di furto e di detenzione di arnesi atti allo scasso. Ovviamente proseguono le indagini per scoprire i suoi complici.

Nei prossimi giorni proseguiranno le specifiche attività di contrasto al fenomeno, ma ancora una volta diventa fondamentale la collaborazione dei cittadini che possono segnalare, soprattutto alle primissime ore del mattino, le autovetture e le persone sospette.

 

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb