PETIZIONE SULL'AMBIENTE, I CINQUE STELLE RICORRONO AL PREFETTO

Cronaca -
Il Movimento 5 Stelle di Monopoli ha presentato un esposto al Prefetto di Bari contro il mancato inserimento nel primo Consiglio Comunale utile (quello convocato per il 28 Maggio c.m.) della discussione della Petizione Popolare sottoscritta da 3.206 Cittadini di Monopoli e riguardante la richiesta di monitoraggio ambientale PERMANENTE sulle aziende potenzialmente altamente impattanti sulla salubrità dell'aria e delle acque a Monopoli. "Riteniamo - è detto in una nota - che la maggioranza del Consiglio Comunale sia gravemente inadempiente di quanto previsto dal comma 5 dell'Art. 32 dello Statuto del Comune di Monopoli che espressamente statuisce: “Se la petizione è sottoscritta da almeno 700 persone deve essere messa in discussione nella successiva seduta del Consiglio Comunale.” Non 700 ma 3.206 aggiungiamo. Tutto questo a tutela di tutti i Cittadini di Monopoli che hanno sottoscritto la Petizione Popolare e di tutta la popolazione seriamente preoccupata per la situazione sanitaria che si sta verificando in Città. 

Questa amministrazione ha avuto ben 10 ANNI di tempo per intervenire sulla questione, ponendo sotto il controllo pubblico le attività potenzialmente impattanti per la Città di Monopoli. Ancora oggi vi sentiamo dire nell'ordine: faremo, vedremo, implementeremo, rimedieremo.
Ma sinora avete governato voi o erano vostri Avatar?"

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb