PETROSILLO: AMII STEWART A MONOPOLI PER UNA FESTA FUORI DAGLI SCHEMI

Cronaca -

Amii Stewart, una delle più grandi interpreti americane di tutti i tempi, si prepara a riproporre la sua hit planetaria in un concerto strepitoso, concepito in esclusiva per la città di Monopoli. Accompagnata dall’Orchestra della Magna Grecia, la Stewart sarà sul palco di Piazza Vittorio Emanuelemercoledì 16 agosto in occasione del Nono Centenario della Madonna della Madia.  Uno spettacolo che farà rivivere il sound della più bella musica internazionale con i suoni e gli arrangiamenti di un'orchestra composta da 50 elementi, diretta dal maestro Antonio Palazzo, noto per le sue storiche collaborazioni con la Rai.

A 40 anni dalla pubblicazione di Knock on wood, Amii Stewart omaggerà la città di Monopoli con un programma ricco di successi evergreen conosciuti e amati dal pubblico di tutte le età: un viaggio affascinante dal pop al jazz, dalla musica d’autore italiana al rock, con “tributi” a grandi autori e gruppi come i Beatles, Ennio Morricone, Neil Diamond, George Benson, Luis Bacalov, Ivano Fossati, Duke Ellington, i Police, Gloria Gaynor e Lucio Dalla.

La scelta artistica fatta per il tanto atteso concerto del 16 agosto – ha spiegato il presidente del Comitato Organizzatore Flavio Petrosillo – è stata guidata da una serie di valutazioni. Intanto la volontà di recuperare il senso più autentico della festa con una esibizione elegante oltre che di grandissimo spessore e soprattutto di rilievo internazionale, attraverso una figura femminile di fama mondiale che nella sua lunga carriera artistica ha cantato più volte per il Vaticano. L’idea dell’Orchestra della Magna Grecia – ha aggiunto Petrosillo – rafforza l'intento di rompere gli schemi per il IX Centenario con un concerto diverso dal format passato comunemente diffuso, al fine di valorizzare anche le eccellenze della musica pugliese e quindi i talenti del nostro territorio”.

Amii Stewart canterà con la sua splendida voce “Se non avessi più te”, “Your song”, “Me And mister Jones”, "Metti una sera a cena”, “Caravan”, “It don’t Mean a Thin”, “Every breath You take”, “Caruso”, “September morn”, “Il segreto del Sahara”, “The long and winding road”, “Oh che sarà”, “Satin Doll”, “I will survive”.

Diventata famosa in tutto il mondo alla fine degli anni Settanta con il singolo “Knock on Wood” di Eddie Floyd, Amii Stewart è universalmente riconosciuta come una delle principali interpreti del genere pop. La sua carriera è stata costellata da grandi successi, anche collaborando con altri artisti di successo, come Dee Dee Bridgewater, Eros Ramazzotti, Mike Francis e Gianni Morandi che l’ha voluta nel suo concerto all’Arena di Verona.  Nel 1993 Amii Stewart è stata uno dei dodici artisti scelti da tutto il mondo per cantare per il Papa ne “Il concerto di Natale del Vaticano”, evento trasmesso in mondovisione a cui parteciparono anche Randy Crawford e Lucio Dalla. La Stewart fu l'unica ad essere poi confermata anche per l’edizione dell’anno successivo.

Il direttore d’Orchestra, Antonio Palazzo, dirige diverse ensemble di eccellenza partecipando anche a trasmissioni su Rai Uno tra cui il Premio Barocco e il Premio Regia Televisiva. Ha scritto arrangiamenti per innumerevoli artisti come Albano, i Pooh, Massimo Ranieri, Fausto Leali, Dionne Warwick, Lucio Dalla e tanti altri.

 

Galleria fotografica: 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb