PORTAVECCHIA, DUE FRANGIFLUTTI PER SALVARLA: LA PROPOSTA

Cronaca -

Riceviamo da un nostro lettore una proposta articolata per salvare la spiaggia di Portavecchia: 

Spettabile redazione di MONOPOLIPRESS, le mareggiate di questa stagione invernale hanno praticamente cancellato la spiaggia di Portavecchia ed hanno seriamente indebolito la "passeggiata" retrostante. L'amministrazione comunale ha dovuto abbattere la scaletta centrale pericolante e dovrà anche ripristinare la stabilità della piazzetta . La spiaggia di Portavecchia - uno degli scorci più conosciuti della nostra città - rischia di diventare solo un bel ricordo. Purtroppo si dovrà limitare la fruibilità balneare di questo tratto di costa libera. In questi giorni si parla giustamente di ripascimento della spiaggia , che ora pare sempre più necessario. Si prende atto del fatto che nell'ultimo decennio l'arenile di Portavecchia ha subito un tracollo .
Quali le cause di questo impoverimento di sabbia? Forse le mareggiate sono diventate più forti e più frequenti, o forse provengono da diversa angolazione, o forse le correnti che lambiscono quel tratto di costa sono diventate più intense e riescono ad asportare tutta la sabbia. Purtroppo non abbiamo una risposta sicura; certo è che la bella  e profonda spiaggia che ammiriamo dalle cartoline in bianco e nero nelle tabaccherie cittadine, non esiste più. Cosa ci assicura che un apporto artificiale di nuova sabbia non subisca in un paio d'anni la stessa triste sorte, costringendoci così a prevedere e finanziare successivamente un ulteriore ripascimento?  E' per questo motivo che io suggerisco che si debbano prevedere ANCHE delle difese a mare che proteggano la nuova spiaggia creata col ripascimento: magari posizionando due scogliere frangiflutti, poco alte sull'acqua, a restringere l'imboccatura della baia che rimarrebbe comunque aperta e libera allo scambio idrico. (Vedi foto). 
I due frangiflutti avrebbero il compito di fermare una parte delle onde e di attenuare, disperdendola, l'energia di quelle che superano il varco centrale e impattano la spiaggia - limitando così l'effetto delle correnti e delle mareggiate. E' chiaro che le scogliere artificiali (che comunque sono utilizzatissime lungo tutto il litorale adriatico) hanno un certo impatto visuale;  tenendole basse ma opportunamente segnalate se ne attenuerebbe l'effetto estetico. Il varco tra le due strutture di protezione lascerebbe ampio spazio anche per l'accessibilità nautica dell'arenile.  Io penso che delle difese a mare (anche di tipo diverso da quelle da me ipotizzate) preserverebbero e difenderebbero il ripascimento che si dovrà fare, assicurando così la persistenza negli anni di una bella e capiente spiaggia, formidabile attrattiva turistica per Monopoli. Ho fiducia ed auguro alla amministrazione comunale che -qualunque soluzione adotti per il salvataggio della spiaggia di Portavecchia- faccia presto e faccia bene.
 
Grazie
 
  D. A.
 

 

 
 
 
 
 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb