RAPINA NELLA VILLA DEL PARROCO. MINACCIATA LA COLF, FERITO UN VICINO

Monopoli, irruzione con le pistole nell'abitazione di don Giorgio Pugliese
Cronaca -

Era salito agli onori delle cronache un paio d’anni fa quando aveva dimostrato al Fisco che anche un parroco può permettersi d’avere una villa, una cameriera e un’auto di media cilindrata (le entrate rivenienti dalle offerte dei fedeli possono essere non dichiarate). Oggi don Giorgio Pugliese, parroco della chiesa di Sant’Antonio Abate di Fasano, ritorna a far parlare di sè in quanto vittima di una rapina avvenuta nella tarda serata di ieri.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, ieri poco dopo le 21 quattro rapinatori con il volto mascherato da un passamontagna hanno fatto irruzione nella villa del parroco in contrada Carrassa a Monopoli e, sotto la minaccia delle armi, hanno obbligato la cameriera ad aprire la cassaforte. Il parroco non era in casa. La donna, che non sapeva come aprire la cassaforte, ha preso tempo e con le urla ha attirato l’attenzione di un vicino di casa che è prontamente intervenuto ma è stato sopraffatto dalla forza dei malviventi che lo hanno picchiato, quindi hanno racimolato quel che c’era in casa (denaro ed oggetti di valore) per poi fuggire con il favore del buio. Probabilmente i malfattori sapevano che nella cassaforte erano conservati oggetti di valore. In corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Monopoli.

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb