REGIONE PUGLIA, 318 MLN DI EURO PER SERVIZIO IDRICO E DEPURAZIONE

Cronaca -

Nino Sangerardi

La Giunta regionale ha ratificato la rimodulazione degli interventi per il “miglioramento servizio idrico integrato per usi civili,potenziamento delle reti e presidi depurativi di ogni agglomerato pugliese,al fine della sostenibilità ambientale e salvaguardia dei recapiti finali e corpi idrici”.

Il finanziamento—pari a 318.063.779,34 euro-- sgorga dal Programma operativo Puglia 2014-2020(euro 237.599.298) e dai proventi tariffari riconducibili all’Autorità idrica pugliese(euro 80.464.481,66).

Gli Uffici regionali competenti e i tecnici dell’Autorità idrica hanno verificato l’ammissibilità dei progetti,stabilendo di destinare il 65% del sovvenzionamento al comparto idrico-fognario e il restante 35% a quello depurativo.

Quindi la selezione delle opere da finanziare secondo l’ordine di priorità e caratterizzate da un elevato grado di coerenza a fronte degli obiettivi specifici.

Il programma generale ideato,nell’anno 2016, dal soggetto gestore Acquedotto Pugliese spa va realizzato “…negli anni 2016-2019 nonché gli interventi da avviare nello stesso periodo e i cui effetti si estendono fino al 2022”.

L’elenco definitivo, delle  72 attività finanziate e da mettere in pratica, è stato  vidimato dalla Commissione tecnica di valutazione.

Qui la lista degli interventiPDF icon ELENCO DEPURATI E RETI IDRICHE FINANZIATI.pdf

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb