REGIONE PUGLIA, NUOVO BANDO PER TESORERIA 2018-2021

Cronaca -

 

di Nino Sangerardi

La Giunta regionale e gli Uffici preposti hanno deliberato gli atti di gara del Servizio di tesoreria per il periodo 1° gennaio 2018 - 31 dicembre 2021. Procedura aperta comunitaria via telematica in un lotto unico e indivisibile, con criterio di aggiudicazione alla migliore offerta.

La somma impegnata è pari a 2.888.000,00 euro. Al vincitore dell’appalto verrà elargito il corrispettivo di 500 mila euro, oltre Iva, ogni anno.

Il servizio di pubblicità legale -  su Gazzetta ufficiale italiana ed europea - è stato affidato, tramite il mercato Empulia, al Gruppo editoriale Effemmeti di Foggia al prezzo di 11.340,68 euro più Iva.

Un primo bando con oggetto la Tesoreria della Regione Puglia,scadenza ore 13,00 del 9 dicembre 2016, fu proclamato deserto dato che non sopraggiunse alcuna offerta.

Lo schema di gara prevedeva l’attività da inizio anno 2017 a fine 2021 e affidamento “...offerta economicamente più vantaggiosa”.

Concessione  che presentava alcune novità,stante il contesto finanziario profondamente modificato.

Per esempio:1) le  quotazioni con segno negativo dei tassi d’interesse da usare per  eventuali anticipazioni di cassa non più remunerativi per la banca tesoreria;

2) le banche non potevano  contare sulle giacenze di liquidità delle Regioni,poichè le stesse devevano essere depositate presso le casse della Banca d’Italia ;

3)la sospensione,decretata dalla Legge di Stabilità anno 2015, del regime di tesoreria unica “mista”  estesa a tutto il 31.12.2017,salvo proroghe a partire dal 1° gennaio 2018.

Dunque non potendo replicare la tradizionale convenzione del servizio di tesoreria, la Regione adottò una diversa modalità di remunerazione “... con riconoscimento di un corrispettivo annuo risultante dalla migliore offerta presentata in sede di gara”.

Altre condizioni essenziali del contratto erano la validità, anni cinque, e la pratica dei tassi interesse debitore e creditore.

Chi gestisce oggi la tesoreria della Regione Puglia e del Consiglio regionale?

Il gruppo Banca Intesa-Banco Napoli,in associazione con Banca Nazionale del Lavoro, Banca Infrastrutture e Innovazione, Banca Popolare di Bari e  Unicredit spa. Servizio assegnato,con pubblica gara,il 1° luglio 2010  e concluso il  31 dicembre 2016.

Lo stato di previsione delle entrate della Regione Puglia,anno 2017, è pari a euro 17.366.944.746,23 in termini di competenza e in euro 26.375.899,22 in termini di cassa.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb