REVISIONE SU SEPARAZIONE, DIVORZIO E MINORI: "COMITATO NO PILLON" ANCHE DA MONOPOLI

Cronaca -

Riceviamo e pubblichiamo:

Il Disegno di Legge 735, meglio noto come Decreto Pillon, sulla revisione delle norme in materia di separazione, divorzio e affido dei minori, in queste settimane è al centro di fortissime polemiche. Tutte le associazioni nazionali che si occupano della tutela dei minori e delle donne maltrattate hanno preso posizioni in questi giorni con mobilitazioni e comunicati a livello nazionale affermando che la legge nel suo complesso renderà più difficili le separazioni anche di fronte a drammatiche dinamiche familiari (prima tra tutte la violenza domestica) e ostacolerà l’indipendenza economica del coniuge più debole.

Condividiamo le preoccupazioni espresse in questi giorni dalle tante associazioni che lavorano nei centri antiviolenza che si occupano di donne e minori: il ddl, così come è scritto, rappresenta una minaccia per tutte quelle donne, e i loro figli e figlie, che decidono di porre fine a una relazione con un partner violento, con gravi rischi per la loro incolumità, senza alcun rispetto per il legittimo desiderio di lasciarsi alle spalle la violenza che hanno subito o alla quale hanno assistito.

Pertanto, col fine di bloccare tale ddl e per contrastare un clima sempre più offensivo nei confronti delle donne, puntando anche alla difesa di diritti acquisiti ed oggi nuovamente in pericolo, si è costituito, anche a Monopoli come a Bari e in tante altre città italiane, il “Comitato NoPillon” raccogliendo adesioni di associazioni - già presenti sul territorio particolarmente attente a queste tematiche - e di semplici cittadine e cittadini.

NO alla mediazione obbligatoria e a pagamento; NO all’imposizione di tempi paritari e alla doppia domiciliazione/residenza dei minori; NO al mantenimento diretto; NO al piano genitoriale; NO all’introduzione del concetto di alienazione parentale. Sono questi i 5 NO che verranno ribaditi nelle piazze sabato 10 novembre in una mobilitazione che coinvolge il movimento delle donne, l’associazionismo democratico, tante realtà della società civile, uomini e donne che insieme vogliono lottare contro questo pesante ritorno indietro.

Il Comitato di Monopoli e tutte le associazioni coinvolte comunicano la loro adesione alla giornata di mobilitazione nazionale per il ritiro del disegno di legge Pillon in materia di separazione e affido e invitano tutti a partecipare alla manifestazione che si terrà alle ore 17:00 a Bari in Piazza Madonnella in contemporanea con le manifestazioni che si svolgeranno in tutta Italia. Inoltre, la Presidente dell’Associazione Progetto Donna, ricorda a tutti che sabato mattina alle ore 10:00 a Polignano presso il centro antiviolenza Safija ci sarà una conferenza stampa per ribadire il No dell’associazione Progetto Donna e dei centri antiviolenza alla proposta di legge Pillon.

“Siamo fermamente convinte - concludono i portavoce del Comitato e delle associazioni firmatarie del comunicato - che il contrasto al DDL Pillon possa rappresentare un’ottima occasione per dare vita ad una battaglia ampia, condivisa e intersezionale a difesa delle donne, dei bambini, dei padri responsabili e di tutte le famiglie”.

Comitato NoPillon - Monopoli

Ass. Progetto Donna

Ass. Circolo ARCI Monopoli “Contrada100”

Ass. Futura

Ass. “Donne per la città”

Circolo Acli S.Anna - Monopoli

Contento per Monopoli

Monopoli Civica

Insieme per Monopoli

Altri gruppi, associazioni e singoli cittadini si stanno unendo, in questi giorni, al comitato.

Facebook: Comitato No Pillon - Monopoli

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb