RIFIUTI, ECCO LA NUOVA ORDINANZA

Cronaca -

Divieto a tutte le utenze domestiche e non domestiche, a tutti gli operatori commerciali ed esercenti attività imprenditoriali in genere, nonché ai residenti di tutto il territorio comunale di Monopoli, di abbandono indiscriminato su suolo pubblico di rifiuti indifferenziati e differenziati, ovvero il conferimento con modalità e orari difformi a quelli di seguito previsti. È quanto prevede l’Ordinanza Dirigenziale n. 315 del 27 giugno 2019 a firma del Dirigente Ing. Antonello Antonicelli.

 Con l’Ordinanza è stato disposto che tutte le utenze domestiche e non domestiche, con decorrenza 27 giugno 2019, dovranno seguire le norme relative alle modalità di conferimento dei rifiuti previsti dal Regolamento del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani, rifiuti indifferenziati e dei servizi complementari del Comune di Monopoli e dalle ordinanze n. 166/2013 e n. 282/2013.

 Nello specifico è vietato l'abbandono, lo scarico, il deposito incontrollato di rifiuti su aree pubbliche o ad uso pubblico, e sulle aree private; l'abbandono di ingombranti e macerie su suolo pubblico; il conferimento dei rifiuti da parte di utenti non residenti o non aventi sede nel territorio comunale. I turisti potranno servirsi dei portacarte o cestini allocati sul territorio comunale per conferire piccole quantità di rifiuti durante la visita alla Città o usufruire dei cassonetti presenti nelle strutture ricettive di cui sono ospiti nel caso di grosse quantità di rifiuti indifferenziati o da differenziare (carta, vetro, plastica, ecc).

 È confermato il divieto di conferire rifiuti fuori dagli orari previsti, per gli utenti non serviti dal servizio porta a porta (conferimento consentito solo nella fascia 18.00-24.00) e si stabilisce il divieto di conferire rifiuti nei cassonetti da parte di cittadini già serviti dal servizio porta a porta e di conferimento nei cassonetti di rifiuti destinati al recupero e al riciclo.

 

Infine, le strutture ricettive, quali ad esempio, alberghi, b&b, campeggi, case vacanze, titolari di concessioni balneari, nonché lidi, ecc, devono provvedere a mettere a diposizione dei loro clienti (nei singoli appartamenti o in varie zone del lido o stabilimento balneare) le attrezzature idonee (raccoglitori) per la corretta raccolta differenziata, nonché distribuire o mettere a disposizione, ben in vista, materiale informativo per eseguire una corretta raccolta.

 

...
 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb