RIFIUTI FINO AL SOFFITTO, SEQUESTRATO IMMOBILE. OCCUPANTI IN STRUTTURA DI EMERGENZA

Notizie dalla Puglia -

I Carabinieri Forestali del Nipaaf di Bari hanno sottoposto a sequestro un immobile (abitazione e garage) sito a Bari Carbonara, per accumulo rifiuti di vario genere, tra cui principalmente materiale ferroso, televisori e rifiuti tessili. I militari sono stati coadiuvati dalla locale stazione territoriale dei Carabinieri e dalla Compagnia CC di Bari San Paolo, nonché dal Servizio Igiene Pubblica della ASL/BA. 

In particolare, nelle camere dell’abitazione erano presenti enormi cumuli di rifiuti, talmente alti da raggiungere il soffitto e da impedire la libera circolazione delle persone nei locali stessi. Tutti i locali, a causa della presenza dei rifiuti, erano privi di aerazione e luce naturale. 

Mediante ispezione dei luoghi è stata accertata l’assoluta carenza di condizioni igienico sanitarie, nonché la presenza di criticità strutturali dell’immobile.

Per la violazione dell’art. 256, c. 1 lett. a del D. Lgs. n 152/2006 (attività di gestione rifiuti non autorizzata), è stato deferito all’A.G. il nucleo familiare che risiedeva nell’abitazione, composto da quattro persone; lo stesso è stato trasferito in una struttura di emergenza di pronto intervento sociale.

 

Galleria fotografica: 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb