ROMANI IN PIAZZA: I LOVE MONOPOLI

Governeremo aprendo il confronto con tutti
Elezioni -

Quando sale sul palco che già l'ha visto parlare in piazza, Emilio Romani alza tra le mani un cartello: "i love monopoli", c'è scritto. E giù un coro di applausi, di trombe da stadio. 

"Ci siamo, ci siamo stati e ci saremo. Questa volta - dice il Sindaco - è più bello dell'altra volta. La prima elezione può essere dovuta alla simpatia, la seconda è conferma di un buon governo. 

Sbaglia chi dice che Monopoli è città che vuol essere comandata. Piuttosto ha deciso di proseguire sulla strada intrapresa". Quindi una stoccata agli avversari. "Li ringrazio - afferma Romani - anche se mi hanno riservato un trattamento speciale. La tentazione è forte, dopo aver subito ingiurie e calunnie, ma non farò nulla, se non aprire una città che ha disperato bisogo di andare avanti al confronto democratico con tutti". Romani traccia già la prima strada da seguire. "Ho imparato molto - afferma - dai cittadini delle contrade e del centro storico. Partiremo da qui per poi proseguire nella nostra opera di risanamento della città. Prima il cuore poi la rabbia, mi ha detto un cittadino. Amministreremo con il cuore e con la testa". 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb