RUNNING HEART, TUTTI DI CORSA PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI

Cronaca -

di Miryam Di Gemma


"Running Heart", letteralmente tradotto, vuol dire "cuore che corre". Un cuore che corre verso la vita, per migliorarla e preservarla.
E domenica 18 febbraio 2018, torna a Bari, la "Running Heart", la Corsa del Cuore: tantissimi cuori correranno per dimostrare che hanno … a cuore, è il caso di dirlo, la propria salute, e per sensibilizzare la popolazione alla prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Alla sua seconda edizione, la manifestazione è organizzata dall'ANMCO, l'Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedialieri, e si avvale della collaborazione tecnica dell'ASD "Bari Road Runners" Club.
"Quattro i motivi – come ha sottolineato il collega Franco Cirici, nella conferenza di presentazione nell'aula consiliare del Comune di Bari - per non mancare: essere in salute, sostenere la prevenzione, divertirsi e correre per il tuo cuore, ma anche per quello dei propri cari".
"Dobbiamo incoraggiare la corsa – ha aggiunto Pietro Petruzzelli, assessore allo Sport del Comune di Bari - perché è lo sport più semplice ed economico da praticare in città. Tutte le manifestazioni podistiche rappresentano la frontiera della 'Nuova Salute'. Un appello ai baresi: è la prima corsa del 2018, iscrivetevi in tanti. E sabato 17 al Villaggio del Cuore, andate a farvi l'elettrocardiogramma gratuito".
Infatti sabato 17 febbraio, in piazza del Ferrarese a Bari, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 fino alle ore 20, saranno allestite 4 unità mobili, di cui 3 riservate allo screening di coloro che si iscriveranno alla gara.
"Le quattro postazioni per elettrocardiogrammi (ECG) gratuiti alla popolazione – ha spiegato Massimo Grimaldi, cardiologo e presidente dell'ANMCO in Puglia - per sabato 17 febbraio, sono strategici. Grazie all'elettrocardiogramma è possibile prevenire patologie cardiovascolari importanti, persino la morte improvvisa causata da aritmia giovanile. Tanti anni fa, l'ECG si faceva a scuola o per il servizio di leva obbligatorio. Al giorno dì oggi purtroppo non c'è più uno screening di massa sugli ECG; una lacuna che va colmata. Gli ECG saranno memorizzati (per chi lo vorrà) in una banca dati della Banca del Cuore, così gli ECG verranno conservati per sempre. E se,per esempio, una persona che ha registrato i suoi dati alla Banca del Cuore, dovesse trovarsi a Roma o a New York, dovunque si trovi, in caso di insorgenza di un problema cardiaco, potrà fare un nuovo ecg, e il medico di turno potrà confrontarlo con il precedente, grazie alla card "Bancomheart". La comparazione aiuta il medico ad una corretta diagnosi".
Ma cos'è la Bancomheart Card? "E' una vera e propria cassaforte virtuale – ci dice Grimaldi – nella quale verranno accuratamente custoditi i dati clinici del paziente, oltre ai valori pressori e naturalmente il tracciato dell'elettrocardiogramma. Le informazioni contenute potranno essere consultate ogni volta che si vorrà collegandoti al sito: www. bancadelcuore.it ".
Perché è importante la prevenzione per le malattie cardiovascolari? "E' molto più importante rispetto alla prevenzione dei tumori - precisa il presidente ANMCO Puglia - poiché le patologie del cuore quando arrivano, è troppo tardi per intervenire".
Massimo Grimaldi ha ringraziato il comandante della Polizia Locale di Bari, il Gen. Nicola Marzulli , per "l'organizzazione perfetta dell'anno scorso".
"Il Corpo di Polizia Locale di Bari – ha assicurato Marzulli - garantirà sicurezza e tranquillità durante la manifestazione, come sempre del resto durante ogni evento. Il nostro contributo è dare il massimo e non trascurare nessun dettaglio".
"Un plauso a questa iniziativa" è venuto da Giovanni Gorgoni, rappresentante ARES Puglia. "Tuttavia – ha aggiunto - la sfida passa dagli stili di vita. Bisogna prima attuare stili di vita corretti: è questo il primo step di prevenzione per combattere ogni tipo di patologia. Mi preme sottolineare che il cittadino che si ammala, non è solo un paziente dell'ospedale da cui pretende le cure, ma è anche un paziente a carico delle casse del Comune. Gli enti hanno ruolo importante nella prevenzione, e quindi ben vengano eventi simili. Poiché l'isolamento sociale, fomenta la degenerazione cognitiva e fisiologica. L'aspetto più bello di una corsa sociale è che alimenta un prezioso momento di inclusione".
Rino Piepoli, presidente dell'ASD Bari Road Runners non ha dubbi: "Correre o camminare a passo sostenuto non ha età: l'importante è fare attività fisica. Domenica 18 febbraio ci saranno due tipologie di corse: il percorso Run e quello Walk. Il primo è una corsa regionale competitiva e non di 9,3 km. Si snoderà su corso Vittorio Emanuele, piazza Massari, centro storico, lungomare Nazario Sauro, Punta Perotti, fino a Torre Quetta (giro di boa) e ritorno. Il percorso Walk, è una passeggiata ludico - motoria di 3,5 km. Punto di partenza da corso Vittorio Emanuele, passando per la Muraglia, la chiesa di Santa Chiara, piazza Federico di Svevia, piazza Massari, piazza Mercantile, e arrivo in piazza del Ferrarese".
Iscriversi è semplice: online su runningheartbari.it, oppure sempre sul sito, è possibile consultare la lista dei punti vendita convenzionati su Bari città. C'è un'altra opzione: l'iscrizione è possibile anche al Villaggio del Cuore sabato 17 febbraio, fino ad esaurimento pettorali.
La quota di partecipazione: 10 euro. Parte del ricavato sarà devoluto a titolo di donazione alla Fondazione "Per il Tuo Cuore", HCF Onlus.
"L'importante - recita il lead sul volantino dell'evento . non è vincere, ma esserci. Vince chi c'è".

P.S. Purtroppo dobbiamo registrare un evento doloroso. Il comandante della Polizia Municipale di Bari Nicola Marzulli, che ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione e del quale abbiamo riportato alcune dichiarazioni, è deceduto a causa di un improvviso malore, nella sua abitazione. Alla famiglia e al Corpo di Polizia Municipale, i sentimenti del nostro cordoglio.

Galleria fotografica: 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb