SANREMO, PRIMA SERATA: LA NOSTRA CRITICA E LE PAGELLE

Moda e tendenze -

Sanremo, ridente comune della provincia d’Imperia, oltre alla fama d’essere la città dei fiori, da 13 lustri è famosa per essere anche la città della musica italiana. Nazional popolare, la kermesse bistrattata da molti e poi puntualmente seguita da tutti, richiama su di se anche per quest’anno l’attenzione mediatica dei critici e degli addetti ai lavori.

SI TOCCHI CHI PUO’

In principio furono, Tonina Torielli, Gino Latilla, Sergio Bruni, Betty Curtis, Peppino Gagliardi, Matia Bazar formazione originaria nel 1983, Fiordaliso l’anno dopo, l’italo-messicano Luis Miguel oltre a Ramazzotti nel 1985, Fausto leali nell’87. E poi, Mia Martini nel ‘92, Renato Zero l’anno seguente, la Pausini nel ‘94 e Fiorello nel ’95. Nel 1996, benché ci fu chi giurava che il conteggio aveva decretato Elio e le Storie Tese vincitori, fu il duetto Ron/Tosca a trionfare e a tingere la kermesse di giallo. Anche Antonella Ruggero da solista nell’edizione del 1999 e del 2003 a beneficare delle migliori previsioni dei bookmakers, e poi anche per la salentina Dolcenera nel 2006 scalzata da Povia, più o meno come farebbe un piccione. Nel 2010 toccò anche a Mengoni e a Noemi essere colpiti dalla “maledizione”, e poi anche per Emma in coppia coi Modà l’anno successivo, a Francesco Renga nella 64^ edizione due anni fa, ai Dear jack oltre che Annalisa Scarrone in quella dell’anno scorso. Stavolta, potrebbe esserlo anche per il rapper salernitano Rocco Hunt, al giovane che di cognome fa Pagliarulo consigliamo una toccatina ai suoi gioielli, non si sa mai.

FUORI I SECONDI

L’etichetta di eterno secondo spetta di diritto a Toto Cutugno che per ben 6 volte si è aggiudicato la palma d’argento, e sul totale di 15 partecipazioni ha comunque vinto una volta nel 1980 “Solo noi”. In tono minore e piuttosto staccati, il reuccio Claudio Villa (3 volte); la regina Nilla Pizzi, il partenopeo Peppino Gagliardi e Al Bano Carrisi due volte ciascuno.

VENGO ANCH’IO?

Negli ultimi anni sono state rese note anche le liste dei cantanti non ammessi alle edizioni canore. Fra gli assidui interpreti che non mollano per costanza, segnaliamo le romane Syria, Paola Turci, Marina Rei, e poi, la Rettore, Francesco Sarcina, Mietta, Marcella Bella, Francesco Baccini, Massimo Di Cataldo, Tiromancino, l’ex Aram Quartet Antonio Maggio, Fausto Leali, Alessandro Casillo, Scialpi, Simona Molinari, Marco Carta, Anna Oxa, L’Aura, Ivana Spagna…NO TU NO!

LA PUGLIA PIGLIA

Mister Volare Modugno, la monopolitana Franca Raimondi, Nicola Di Bari, Al Bano, Anna Oxa e l’italo-belga nata a Taranto Patricia Carli, sono i portabandiera della nostra cara Puglia tra gli interpreti che hanno trionfato nella sezione principale. A questi, per ragioni di dna, andrebbero in parte aggiunti, Betty Curtis (all’anagrafe Roberta Corti) la cui mamma era nativa di Spinazzola, e Ron il cui babbo era tranese.

PRIMA SERATA A PRIMO ASCOLTO

Lorenzo Fragola 5.5 Sanremo non è del tutto alla frutta, ma è alla fragola infinite volte;

Noemi 6.5 La roscia romana ricalca il suo stile, niente di nuovo dentro la borsa di una donna;

Enrico Ruggeri 6.5 Memore delle sue origini coi Decibel, il cantautore meneghino rispolvera la sua vena punk-rock, come dire che il primo amore non si scorda mai;

Deborah Iurato e Giovanni Caccamo 5.5 Via da qui, se lo dicono da soli;

Stadio 6.5 Dopo 40anni di articolata e onorata carriera un giorno mi dirai…sul perché del ritorno al festival;

Arisa 5.5 Guardando il cielo, ma poi tocca ascoltarla;

Dear Jack 5 Mezza delusione e mezzo respiro;

Irene Fornaciari 6.5 Brava e dalla parentela ingombrante. La platea non la apprezza appieno come dovrebbe, e si dipinge le mani e la faccia di Blu;

Bluvertigo 7 Grati per la reunion, semplicemente bravi.

Rocco Hunt 6.5 Ci sarebbe da accontentare un certo target, per cui, Sanremo Wake up, svegliati!

Filippo Rattile

 

 

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb