STREPITOSO SOLENGHI: "ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO E NON TETESCO". VIDEO

Cronaca -

L’ignavia dell’Eurogruppo che non ha dato il via libera ai cosiddetti ‘corona bond’ ha fatto saltare i nervi al popolare attore Tullio Solenghi – del famoso trio Marchesinbi-Solenghi-Lopez – che ha registrato uno sfogo che in tanti sulla rete stanno condividendo.

Solenghi se la prende con la Germania e con la mai sopita voglia di primeggiare: I tedeschi hanno provocato la prima guerra mondiale, hanno provocato la seconda guerra mondiale, hanno sterminato gli ebrei e ancora oggi hanno questa loro arroganza spietata, quel considerarsi una razza superiore, si sentono superiori, non possono cedere al prestito nei confronti dei poveracci…”.“Se poi si considera il fatto – continua Solenghi – che il paziente zero di questo coronavirus è un tedesco allora i co…ni girano in maniera vorticosa. Appena finita la Seconda guerra mondiale la comunità internazionale se avesse ragionato con la loro arroganza e non con la pietas umana con la quale ragionò e avesse chiesto gli effettivi danni di guerra ai tedeschi oggi i tedeschi vivrebbero nelle bidonville, io ringrazio di essere italiano e non tedesco, sì saremo cialtroni o mafiosi, come dicono i tedeschi, ma io ringrazio di essere italiano, perché almeno siamo empatici”.

Ecco il video. 

Lo sfogo-verità di Tullio Solenghi: Orgogliosi di essere italiani e non ‘teteschi’

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb