TRAFFICO E SOSTA NELLA ZONA INA CASA, LA PROPOSTA DEL POPOLO DELLA FAMIGLIA

Politica -

Riceviamo e pubblichiamo dal popolo della famiglia di Monopoli:

Senza la gestione in modo integrato dei sistemi della mobilità urbana (trasporto pubblico, trasporto privato) e adeguate infrastrutture che regolino traffico e sosta, i nostri centri cittadini continueranno a essere congestionati. Ciò danneggerà l’ambiente urbano nel suo complesso, la vita economica del centro cittadino stesso e di riflesso la serenità del cittadino.  È arrivato il momento che anche a Monopoli si inizi a pensare di introdurre una politica integrata della sosta insieme a un sistema di trasporto pubblico efficiente e funzionale. La politica della sosta è l’elemento centrale per il controllo del traffico, per la gestione e la pianificazione del trasporto nelle nostre città, dato che ha la capacità di condizionare direttamente il movimento delle automobili e il loro grado di penetrazione nel nostro centro cittadino. Le misure di controllo del traffico e delle zone riservate a parcheggio potranno avere successo solo se saranno accompagnate da adeguate strutture di sosta adiacenti alle zone pedonali, se verrà sviluppata una politica integrata dei prezzi e se inizi a incentivare l’uso di mezzi pubblici efficienti e a zero emissioni.

La domanda di sosta infatti non è fine a sé stessa, ma è sempre la conseguenza di qualche altra necessità che in questo caso vede penalizzare ancora una volta i residenti del centro storico e del comprensorio del quartiere “INA” casa.  

Il coordinatore cittadino del POPOLO DELLA FAMIGLIA  Mirco Fanizzi afferma:” Parte del cambiamento della mentalità auspicata oggi dalla nostra amministrazione dovrebbe essere orientata a trasformare situazioni non più sostenibili con riforme orientate ad avvicinarsi funzionalmente allo standard qualitativo delle Città europee. A nostro avviso per la creazione di una efficace politica della sosta dovrebbero essere prese le seguenti misure essenziali come l’utilizzo in modo appropriato dello spazio pubblico dando sempre priorità ai residenti e all’integrazione di sistemi di trasporto alternativi a zero emissioni” e conclude “ Richiediamo all’amministrazione comunale di revisionare la delibera approvata il 28 Dicembre 2018 e di consentire sia ai residenti di INA casa che a quelli del centro storico di poter parcheggiare liberamente, mediante apposito pass, nel comprensorio del quartiere compreso tra le vie Procaccia , Europa Libera, Manghisi e Via Cadorna. Le scelte strategiche giuste che caratterizzano le Città a totale vocazione europea si contraddistinguono per aver creato il virtuosismo perfetto tra l’offerta, le condizioni tariffarie e nella regolamentazione che permettono certamente di influenzare la scelta nella modalità di trasporto. È arrivato il momento di concepire il trasporto pubblico come Hardware della mobilità locale. Sara il caso di pensare di fare parcheggiare i turisti in apposti parcheggi fuori Città e permettere loro di raggiungere il centro storico con appositi mezzi pubblici a zero emissioni? Noi Crediamo di Si, prima di tutto comunque vengono sempre i Cittadini”.

 

 

Per commentare accedi con i tuoi dati, se non sei registrato puoi farlo qui.

 

 

Monopolipress.it - Testata giornalistica on line registrata al tribunale di Bari il 19-11-2012 - Nr. R.G. 2676/2012 - Num. Reg. Stampa 43
Direttore responsabile Ruggero Cristallo, Ass. culturale Talento Inedito Editore C.F. 93449380729 - Contattaci - redazione@monopolipress.it
      
Powered by ActiWeb